Cecchetti: “No alla chiusura del centro diurno di Pero”

    190

    Servizio importante per il territorio, no alla chiusura

    PERO – “Quali azioni intende mettere in campo la giunta regionale per garantire la continuità del servizio del Centro Diurno Integrato Anziani di Pero” E’ la richiesta del vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia Fabrizio Cecchetti (Lega Nord) contenuta in un’interrogazione presentata a Palazzo Pirelli. Il documento nasce a seguito delle criticità emerse nei mesi scorsi che metterebbero a rischio il proseguimento dell’attività della  C.R.M. Coop. Sociale s.r.l., la realtà che gestisce il centro di riabilitazione fisioterapica per anziani e diversamente abili di Pero (Mi).

    Il centro diurno – commenta Fabrizio Cecchetti – è riconosciuto nell’ambito dell’unità di offerta della rete socio sanitaria regionale e svolge un importante servizio per la comunità di Pero e per i comuni limitrofi, tanto che tra gli utenti vi sono anche cittadini di Rho, Settimo Milanese e Milano. Vogliamo quindi scongiurare la chiusura del centro in quanto causerebbe grandi disagi per tutte le famiglie bisognose che usufruiscono dei suoi servizi e per questo motivo chiediamo con forza alla Giunta regionale e all’assessore al Welfare di fare il possibile affinché questa realtà possa continuare con la sua opera assistenziale sul nostro territorio”.

     

    Cecchetti Presidenza

    Articolo precedenteBici rubate: adesso c’è un rimedio per le tasche di tutti, ce lo spiega Doctor Bike
    Articolo successivoMagenta in Casa Giacobbe si discute di filosofia con OIDA