Casterno, campionato di ricerca olfattiva: ecco come si è svolta la competizione

195

ROBECCO SUL NAVIGLIO – Abbiamo parlato dell’evento che si è disputato a Casterno di Robecco sul Naviglio domenica scorsa e che ha coinvolto una trentina di cani nel campionato italiano di ricerca olfattiva. Ma come si svolgono queste competizioni? Eccone una spiegazione dettagliata:
La 4DOG ASD, Scuola Cinofila di Robecco Sul Naviglio (MI), composta da Susanna Cairati e Andrea Di Franco, ha organizzato ed ospitato la 2^ Tappa del Campionato Italiano FICSS (Federazione Italiana Cinofilia Sport e Soccorso) di Attività Olfattive. Tale disciplina, prevede 2 differenti classi: Open ed Elite. Nella tappa di domenica, si sono però sfidati esclusivamente cani appartenenti alla Classe Open. Quattro sono state le prove svolte:
1^ Prova: ESERCIZI DI TRAINIG DI BASE (effettuata al campo scuola 4DOG ASD)
a) Richiamo semplice (in base al regolamento previsto dal BC4Z “Buon cittadino a 4 zampe”)
b) Incontro con il giudice (in base al regolamento previsto dal BC4Z “Buon cittadino a 4 zampe”)
Se il cane mostra particolari aggressività con uno o più soggetti presenti (persone o cani) la prova NON è superata, il binomio verrà squalificato
2^ Prova: DISCRIMINAZIONE OLFATTIVA (effettuata al campo scuola 4DOG ASD)
Quando il concorrente raggiunge questa tappa dichiara:
1. la sostanza che il cane segnalerà;
2. la modalità di segnalazione quando il cane individua la sostanza (ad esempio: si siede, abbaia, si mette a terra e abbaia, indica e guarda il proprietario, tocca con la zampa o il naso etc.) Per lo svolgimento della gara vengono utilizzate e ritenute valide esclusivamente le seguenti sostanze: Tea Verde (Twinings), Tea Frutti di Bosco (Twinings), Tea alla Pesca (Twinings), Tea alla Vaniglia (Twinings), Camomilla (Bonomelli)
3^ Prova RICERCA OGGETTI (effettuata in aperta campagna). È previsto che il cane ricerchi 3 oggetti personali del proprio conduttore in un’area di ca 1.500 mq (la forma del settore può variare in base alla conformazione del terreno, quindi quadrata, rettangolare o sagomata). Al via del giudice il conduttore dovrà dare il segnale al cane che avrà 300 secondi di tempo per individuare e segnalare gli oggetti ritrovati. Il conduttore rimane fermo nella posizione indicata da giudice quando il cane segnala può recarsi a recuperare l’oggetto e a premiare il cane che viene nuovamente inviato nella ricerca per recuperare tutti gli oggetti.
4^ Prova RICERCA PERSONE (effettuata in aperta campagna). È previsto che il cane ritrovi almeno 1 figurante dei 3 nascosti in un’area semiboschiva di 1 ettaro (la forma del settore può variare in base alla conformazione del terreno, quindi quadrata, rettangolare o sagomata). Quando il concorrente raggiunge la tappa dovrà dichiarare la modalità di segnalazione quando il cane individua il figurante (ad esempio: si siede, abbaia, si mette a terra e abbaia, riporta il conduttore dal figurante etc). Al via del giudice il conduttore dovrà dare il segnale al cane che avrà 300 secondi di tempo per individuare almeno 1 delle 3 persone nascoste.
Modalità di classificazione. La classifica è data dalla somma dei tempi totali (delle singole prove), sommati gli eventuali punti di penalità e sottraendo i tempi bonus. Sono dichiarati vincitori i binomi che hanno ottenuto il miglior tempo. Lo Staff della 4DOG ASD, consiglia a tutti di provare a “lavorare” sulla Ricerca Olfattiva, definendola un’attività unica, in grado di rafforzare il rapporto del binomio (uomo-cane), attività che va al di fuori del consueto schema mentale.
Di seguito i principali obbiettivi di tale attività: Favorire un reale miglioramento del rapporto tra cane e proprietario, dando a quest’ultimo maggiori strumenti di comprensione del proprio amico a 4 zampe. Far scoprire al proprietario un’attività a misura di cane, che implichi di lavorare su una dote naturale dell’animale. Dare al cane maggiori competenze e sicurezze di se andando a lavorare su una dote naturale. Lavorare sul soddisfare i bisogni del cane migliorandone le qualità di vita.

Articolo precedenteVersus Legnano: un fenomeno da esportazione
Articolo successivoAl Poli Hotel di San Vittore domenica raduno per gli amanti della Vespa