Castellazzo di Robecco, Beppe Barettoni inaugura il Bim Bum Bar

    168

     

     

    CASTELLAZZO DI ROBECCO – Ha riaperto finalmente i battenti ‘al circul da Castilasc’, ossia i locali del Circolo che per decenni hanno ospitato un bar, e che da alcuni mesi erano rimasti chiusi.

    Ci ha pensato Beppe Barettoni, col suo staff, a rimodernare, migliorare decisamente ed abbellire il locale, che da ieri entra nell’epoca della sua gestione dopo i tanti anni, ormai, passati positivamente al Glicine di Carpenzago, l’osteria-pizzeria che ovviamente continuerà a funzionare.

    Il Bim Bum Bar (questo il nome scelto da Beppe) è stato inaugurato ieri sera, con un pubblico delle grandissime occasioni e degli ospiti d’eccezione: i Gamba de Legn di Giovanni Parini, che dopo le 19 hanno ‘attaccato banda’ e intrattenuto, tra birra prosecco e Spritz, i tanti avventori.

    Il Bim Bum Bar si proporrà come locale dagli ampi spazi (compreso il bel cortile esterno) dove concedersi taglieri, birre, vino, cocktail.

    E per il futuro ci sono tanti altri progetti (la sala al primo piano, molto capiente e dotata di cucina, consentirebbe di fare molte altre cose). Nel frattempo, è certamente una buona notizia che un’attività storica di Robecco abbia rialzato la saracinesca.

    In bocca al lupo a Beppe a al Bim Bum Bar, anche da Ticino Notizie.

    Articolo precedenteContro l’antipolitica, riaffermare lo spirito aristocratico delle élite
    Articolo successivoMa dove viviamo? La riflessione di Emanuele Torreggiani