Castano Primo: ordinano trecentomila euro di maglie griffate, ma erano truffatori. Arrestati dai Carabinieri

83

CASTANO PRIMO – Due uomini di 29 e 32 anni sono stati arrestati per truffa dai Carabinieri di Castano Primo. I due, già denunciati per episodi analoghi nei giorni scorsi a Venezia e Macerata, hanno cercato di mettere a segno una truffa che, qualora fosse andata a buon fine, avrebbe permesso loro di vendere maglie griffate LoroPiana del valore di circa trecentomila euro. Un responsabile dell’azienda di distribuzione a Castano Primo ha però segnalato la richiesta sospetta ai carabinieri della locale stazione che si sono messi al lavoro coadiuvati dal comando di Legnano.

Un sedicente corriere è arrivato a Castano, ignaro del fatto che i militari stavano controllando ogni movimento. Ha cominciato a caricare sul furgone sei colli con diverse centinaia di maglioni per poi partire. I Carabinieri lo hanno seguito intervenendo a Busto Arsizio dove l’autista del furgone, raggiunto da un’altra persona, stava cominciando a scaricare la merce. Nel mezzo sono state trovate anche le divise di diverse aziende di spedizionieri. I due sono stati arrestati.

 

Articolo precedenteMagenta, Chiara Calati dopo la sentenza del Tar dice ‘ci adegueremo’. C’è la giurisprudenza, manca la politica
Articolo successivoMagenta, Tar e Islam-1. La risposta, politica, di Silvia Scurati