Castano Primo: nigeriano senza documenti e con precedenti per spaccio fermato dalla polizia locale

90

 

CASTANO PRIMO – L’anno scorso era stato respinto alla frontiera perché tentava di entrare in Italia prima dei termini di legge. E l’altro giorno è stato sottoposto a fermo identificativo da parte della polizia locale di Castano Primo. Gli agenti sono stati allertati da un cittadino che aveva notato un individuo aggirarsi in maniera sospetta tra le abitazioni di via Ponte Castano. La pattuglia lo ha intercettato mentre cercava di allontanarsi lungo il vicolo pedonale che costeggia la ferrovia. L’uomo fermato ha cercato, in un primo momento, di mentire sulle proprie generalità. Era sprovvisto di documenti e così la polizia locale lo ha sottoposto a fermo identificativo e accompagnato presso la Questura di Milano. Si tratta di un 50enne di nazionalità nigeriana con precedenti per spaccio di stupefacenti e altri reati. Al termine degli accertamenti l’uomo è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura per vagliare la sua posizione. Per lui potrebbe scattare l’arresto.

G.M.

Articolo precedenteAnche a San Giorgio su Legnano il “Piedibus” è pronto al decollo
Articolo successivoSan Vittore Olona: una serata sul controllo di vicinato