CronacaNews

Castano Primo, il lavoro della Polizia locale paga: vietato l’ingresso in città per tre pluripregiudicati

Emesse dal Questore di Milano le prime misure di prevenzione personale

CASTANO PRIMO – Giungono i primi frutti dell’azione di controllo del territorio delle pattuglie della Polizia locale di Castano Primo, in attuazione delle misure di contenimento Covid-19, che nelle scorse settimane si è spesso collegata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nelle aree boschive a ridosso del paese.

L’incessante azione degli agenti di piazza Mazzini ha portato oggi all’emissione da parte del Questore di Milano per il tramite della Divisione Anticrimine, alle prime tre misure di prevenzione personale, con allontanamento dal territorio di Castano Primo, per i seguenti soggetti pluri pregiudicati:

–       B. G. classe 1964,  divieto di ritorno a Castano Primo per anni DUE;

–       S.A.M. classe1995, divieto di ritorno a Castano Primo per anni UNO;

–       D.A.I. classe 1973,  divieto di ritorno a Castano Primo per anni UNO.

Ricondotti sulla base di elementi di fatto nelle categorie di persone di cui all’art. 1, comma 1, lettera c, del D.Lgs 159/2011 del 06.09.2011, ovvero tra coloro che per il loro comportamento debbano ritenersi dediti alla commissione di reati che offendono o mettono  in pericolo l ‘integrità fisica o morale dei minorenni, la sanità, la sicurezza o la tranquillità pubblica. (comunicato ricevuto)

Tag
Vedi Altro

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi