Castano Primo, consegnati gli attestati di partecipazione al corso di difesa femminile

75

CASTANO PRIMO –  Si è svolta, martedì 11 giugno, presso la sala rappresentanze di Villa Rusconi a Castano Primo, provincia di Milano, la cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione al corso di Difesa personale femminile, tattiche difensive ed antiviolenza, organizzato dall’Amministrazione Castanese e rivolto alle donne dell’Alto Milanese.

Alla cerimonia erano presenti il Sindaco della Città di Castano Primo Dott. Giuseppe Pignatiello, i neoeletti Carola Bonalli (già Assessore allo sport e polizia locale nella pregressa amministrazione) e Andrea Osellame (già Consigliere alla sicurezza), il referente del corso, l’Istruttore istituzione di difesa personale, tecniche e tiro del Comando Castanese Antonio Azzinnari ed il collaboratore Mario Iannantuono. Il corso giunto ormai alla terza edizione ed erogato gratuitamente alle donne, è stato tenuto presso una palestra dell’ente. Ha avuto inizio il 2 di ottobre 2018 ed è terminato lo scorso martedì 4 giugno c.a..

“Attività queste, organizzate ed avviate a seguito della necessità di fornire un servizio innovativo alla cittadinanza femminile, assicurando un incontro settimanale dove le ragazze hanno avuto modo di frequentare un percorso formativo, attraverso il confronto e l’approfondimento di argomenti connessi alla sicurezza personale, lo studio di tecniche di difesa, l’atteggiamento mentale e la preparazione fisica.” La realizzazione dei corsi di difesa femminile, si inserisce in un contesto più ampio di iniziative rivolte alla sensibilizzazione della cittadinanza alle tematiche della legalità e della sicurezza. “L’iniziativa rappresenta il risultato di una importante sinergia istituzionale che ha consentito di diffondere oltre alle nozioni di difesa anche i valori della legalità e del rispetto delle regole e che ha permesso di abbattere le barriere che spesso sorgono tra cittadini, istituzioni e chi indossa una divisa. Si è potuto così attuare politiche di coesione che nel tempo stanno dando notevole riscontro.” Durante l’incontro in Villa Rusconi la consegna degli attestati alle ragazze, con la certificazione delle ore frequentate. A termine della cerimonia le discenti nel ringraziare l’Amministrazione, hanno omaggiato l’Istruttore di una targa e di un pregiato coltello made in Italy, Extrema Ratio, MF1BC (modello appositamente studiato per impieghi di polizia) a riconoscenza dell’attività formativa svolta in loro favore. (comunicato ricevuto)

 

Articolo precedenteCanegrate: Monsignor Delpini in visita per l’inaugurazione della nuova ala dell’oratorio
Articolo successivo#Aspassoxvoi: Migliaia di farfalle nere, in scena a Milano per l’Ora Dannata di Amorales