Castano Primo: colto in flagrante mentre lancia sacchi di rifiuti dal furgone

132

I poliziotti locali hanno colto in flagranza un cittadino pakistano con precedenti penali e di polizia, mentre lanciava sacchi di rifiuti indifferenziati nell’area verde di via Forlanini a nord di Castano Primo.

Gli agenti nel tardo pomeriggio di lunedì, mentre pattugliavano il territorio alla ricerca di un mezzo sospetto, scorgevano un furgone fermato a bordo strada, dal quale il conducente, dopo essere sceso ed aver aperto il portellone posteriore lanciava dei sacchi nell’area verde limitrofa il ciglio stradale.

Immediatamente fermato, gli operatori lo identificavano in un cittadino di origine pakistana residente a Castano Primo e già noto al Comando di Piazza Mazzini. Lo stesso veniva sanzionato ai sensi della normativa vigente in materia di rifiuti urbani e ai sensi del Codice della Strada per un totale di 613,00 euro.

Altresì gli venivano fatti raccogliere i sacchi gettati nel verde e lo si diffidava allo smaltimento in discarica.

 

Articolo precedenteCerro Maggiore, marito violento con la moglie: arrivano i Carabinieri e diventa aggressivo anche con loro
Articolo successivoRobecco: ragazza ai domiciliari per rapina arrestata per evasione