Cassinetta raccoglie 3.450 euro per i terremotati di Accumoli

    34

    Riceviamo e pubblichiamo dal Comune di Cassinetta

    CASSINETTA DI LUGAGNANO – Comunità, letteralmente significa “Insieme di persone unite tra di loro da rapporti sociali, linguistici e morali, vincoli organizzativi, interessi e consuetudini comuni”. Noi – e con Noi intendiamo tutta l’Amministrazione, tutte le associazione cittadine, le Ville di Delizia ed alcune delle attività del nostro territorio – il 14 maggio 2017, abbiamo dato forma e sostanza a questa DEFINIZIONE. Abbiamo infatti deciso di puntare sulle nostre risorse umane. Abbiamo deciso di puntare sulle nostre bellezze artistiche. Lo abbiamo fatto perché volevamo aiutare le popolazioni piegate dal terremoto. Ed abbiamo vinto la scommessa. L’iniziativa ha infatti messo in luce le potenzialità delle comunità cassinettese: la prima edizione di “Cassinetta Helping Hands”, con l’evento “Cassinetta di Lugagnano, Un grande museo a cielo aperto per i terremotati”, format che verrà riproposto in futuro per prossimi eventi simili, ha visto come veri protagonisti i volontari e le associazioni. Abbiamo messo in pratica un esempio di buona pratica sociale e civica. E ne siamo davvero orgogliosi.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Un grazie quindi a ProLoco, Amici della Solidarietà, G.V.C., Oratorio San Carlo, Croce Azzurra, Amici della Terza Età, L’Aia Agriturismo, il Distretto Riso e Rane, agli Assistenti Turistici della ProLoco, al Corpo Musicale San Carlo, alla Big Band, all’associazione WeFair e allo chef Salvatore Garofalo. Grazie ai proprietari delle Ville Coinvolte – Villa Gerli, Villa Krentzlin, Villa Pambieri, Villa Frotta Eusebio, Villa Trivulzio Belgioioso, Villa Birago Clari Monzini e Villa Negri– che hanno dedicato il loro tempo ai visitatori venuti da tutta Italia ed Europa (presenti infatti alcuni turisti Spagnoli e Greci). Grazie alle Guardie Ambientali. Grazie anche a chi ha deciso di sostenere l’iniziativa: il Parco del Ticino con i suoi vini, il Consorzio dei comuni del Navigli, I Borghi più belli d’Italia, Cap Holding, l’Associazione Comuni Virtuosi ed il Dott. Klutzer che ha offerto il caffè.

    Di seguito un po’ di numeri relativi all’evento:  Più di 350 i visitatori  Più di 3400 euro raccolti già versati per il progetto “PARCO DELLA CONOSCENZA nel comune di Accumoli” Grazie ancora a Cassinetta ed ai Cassinettesi!

    Articolo precedenteMagenta, venerdì 19 il programma di Chiara Calati in sala consiliare
    Articolo successivoMagenta, invertito oggi il senso di accesso al parcheggio di via Diaz