Cassinetta e la polemica sulla cuccagna: la replica di Domenico Finiguerra

401

 

CASSINETTA C’è stata una diffusa polemica, nella piccola Cassinetta, sulla mancata concessione del via libera alla Cuccagna delle leve 2002 e 2003. Una polemica innescata da un post Facebook dei ragazzi protagonisti e a cui ha replicato il sindaco Domenico Finiguerra con un video. In buona sostanza, la Festa delle leva si è svolta ma SENZA  la cuccagna e il tradizionale palo, NON installato per la mancanza di alcune certificazioni di sicurezza necessarie al rilascio del NULLA OSTA.

Di seguito il post dei ragazzi e il video del sindaco Finiguerra (e la foto con gli striscioni polemici degli aderenti alle due leve).

L’11 settembre la festa di leva si farà.
Non sarà come gli altri anni, NON SARÀ UNA CUCCAGNA.
Non abbiamo il permesso di fare la NOSTRA cuccagna.
Nostra come ragazzi, nostra come tradizione, nostra come cittadinanza.
Il giorno 9 settembre, a DUE giorni dall’evento, ci è stata comunicata la cancellazione della Cuccagna tramite una chiamata, in quanto
era mancante un documento mai chiesto fino a quest’anno.
Siamo ragazz* di 19 anni, PERCHÉ ci sono state richieste certificazioni, che nessun tecnico ci ha spiegato come ottenere, nonostante il comune ci abbia assicurato che sarebbe stato semplice?
PERCHÉ le amministrazioni precedenti non avevano mai chiesto queste certificazioni?
Soprattutto PERCHÉ non ci avete aiutato se davvero ci tenete a noi giovani?
Abbiamo dovuto disdire l’affitto, il trasporto e il montaggio del palo. Mandando a monte il lavoro di mesi e la tradizione di un secolo.
Cogliamo l’occasione per ringraziare le persone che si sono mostrate disponibili per aiutarci: Luigi Vitrano per il trasporto del palo; famiglia Arrigoni, Marco e Ezio per il montaggio.
Ringraziamo tutta la cittadinanza che ci ha supportato con offerte e vicinanza.
NONOSTANTE TUTTO VI ASPETTIAMO ALLE 17.30 SUL PRATO DELLA EX CUCCAGNA PER PARTECIPARE ALLA NOSTRA FESTA
LE LEVE 2002 e 2003

 

LA VIDEO REPLICA DEL SINDACO

 

 

Articolo precedenteMelania Ferraro, da Cardano al Campo.. a Miss Italia. In bocca al lupo!
Articolo successivo++La follia di Italbasket (e coach Pozzecco…): battuta la Serbia agli Europei!