NewsTerritorio

Casorezzo, un sondaggio per inserire il Piedibus

 

CASOREZZO  –  Promuovere sondaggi tra la popolazione fà parte da tempo del suo “modus operandi”. Lo ha fatto di recente per la biblioteca e ora lo ripropone per il servizio di Piedibus. L’amministrazione comunale del sindaco Pierluca Oldani fà ricorso di nuovo a un “referendum consultivo” per verificare sia l’esigenza sia la fattibilità delì’iniziativa a supporto dei bambini delle scuole primarie del paese.
“Il presente sondaggio- spiega il comune in una nota- vorrebbe rilevare le abitudini nel percorso casa-scuola e valutare la possibilità di attivazione del Piedibus per gli alunni della scuola primaria”. Prima, però, appunto, vi è la necessità di sondare il terreno per capire come sia la temperatura dei desiderata dei bambini e dei loro genitori. Una temperatura che la giunta conta di misurare attraverso le risposte che perverranno a sette domande precise: mezzo utilizzato in prevalenza per l’accompagnamento e la ripresa a scuola dei flgli, identità di chi accompagna (parenti o amici), ragioni della scelta di usare l’auto anziché le proprie gambe per recarsi tra i banchi, grado di interesse verso il Piedibus stesso, verifica dei percorsi ottimali da adottare e della disponibilità di genitori o conoscenti. Un sondaggio ad ampio spettro che servirà al comune per aggiustare il tiro su un’iniziativa in grado di dare benefici sul piano ecologico e anche su quello relazionale con il cementarsi di rapporti di amicizia a suon di chiacchiere lungo il percorso.
Cristiano Comelli

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi