Casorezzo, l’idea di suor Maria: un caffè con Dio

    112

     

    CASOREZZO  – L’iniziativa è nata da una casorezzese doc, ovvero suor Maria Giola, esponente del Buon Consiglio e sorella del monastero cottolenghino di Pralormo. E, a parteciparvi, attraverso le colonne dell’ultimo  “Informatore parrocchiale”, ha invitato anche gli abitanti del comune di cui è originaria. In cosa consiste quest’idea? “Suor Giola Maria-  spiega la nota del bollettino – ha avviato un sito web nel quale ogni giorno propongono di  “bere un caffè con loro”.

    Ma un caffè dal sapore speciale, quello del messaggio di Cristo e del  Vangelo. “Una delle monache – si legge infatti ancora – commenta il Vangelo del giorno ed è possibile interloquire con messaggi  e richieste di preghiere”.  Un’iniziativa decisamente preziosa in un’epoca dove l’emergenza Covid ha messo a notevole prova la propria fede così come ha innescato il desiderio in taluni di rinvigorirla e non lasciarla appassire nonostante tutto. “E’ anche questa – conclude il bollettino – un’occasione per un legame di preghiera  e reciproco sostegno”. E a proporla è l’inventiva di una suora di Casorezzo. Sarà sufficiente, per aderirvi, collegarsi al sito www.monasteroadoratrici.org.

    Cristiano Comelli

    Articolo precedenteVaccini a Cerro e Bià/2, Scurati: ‘Organizzazione impeccabile’
    Articolo successivoLa ‘coca’ arrivava dall’Olanda a Cinisello: 12 arresti della Dia, stroncata banda albanese