‘Caro sindaco, dopo 2 anni così non è più colpa del Pd. E’ colpa tua’. Dem magentini ad alzo zero

    89

    Riceviamo e pubblichiamo

     

    MAGENTA – Sono passati 2 anni e la musica calatiana, purtroppo per i magentini, è sempre la stessa: colpa del PD!

    Se avete un problema o non riuscite in qualcosa non temete! Utilizzate anche voi il metodo “Calati-Gelli” e date la colpa al PD.

    Scherzi a parte, la Città chiede (giustamente) ai suoi amministratori di governare e di trovare delle soluzioni, non di esimersi dalle proprie responsabilità incolpando chi li ha preceduti.

    Noi, che di colpe e sbagli ne abbiamo sicuramente fatti, vorremmo però capire perché, per esempio, non sono stati ancora investiti ben 300mila euro di avanzo di bilancio (cifra vicina a quella necessaria per realizzare la pista ciclabile Magenta-Corbetta).

     

    Vorremmo inoltre capire perché per il rifacimento di Via Garibaldi non esiste ancora un piano d’azione concreto. Quando partiranno i lavori? A che punto è la concertazione con i commercianti?

    Infine, riguardo la pista ciclabile per Corbetta, vorremmo ricordare all’Amministrazione Calati che un progetto (il primo ed unico esistente) dal quale partire esiste già. Un progetto approvato e deliberato nel 2017 che aspetta solo di essere realizzato.

    Ultima domanda all’Amministrazione Calati: se i progetti lasciati dal PD non andavano bene, perché in questi due anni non è stato fatto alcunché per farne altri? Considerando i tempi tecnici necessari e l’attuale inerzia amministrativa, probabilmente i lavori rischiano di non partire nemmeno entro la fine del mandato.

    Ma sappiamo già che l’Amministrazione saprà come rispondere ai dubbi dei magentini: “Non siamo riusciti per colpa del PD!”

    Cordiali saluti

    Luca Rondena

    Segretario PD Magenta

    Articolo precedenteAbbiategrasso-Magenta, lo sportello catastale decentrato chiude
    Articolo successivoGrazie ai droni la Regione Lombardia ‘scova’ una discarica abusiva nel Pavese