Caro energia/1, Fontana: settimana corta a scuola? Può darsi. L’autonomia arriverà

213

 

MILANO  La settimana corta a scuola per risparmiare sui costi dell’energia “puo’ essere una strada” per il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, intervenuto questa mattina su Rtl.

“La riduzione di un giorno – ha osservato – puo’ essere una strada. In tanti Paesi la scuola si svolge su cinque e non su sei giorni, quindi credo che potrebbe essere gia’ stata sperimentata altrove, senza portare delle conseguenze” negative. Detto questo L’auspicio del presidente e’ che si possa “risolvere il problema dell’energia in altro modo, credo si debba cercare di investire di piu’ per rendere il nostro Paese piu’ autonomo, questo e’ il nostro grande problema. Poi se saremo costretti a subire delle limitazioni faremo un ragionamento complessivo su quale tipo di limitazioni siano piu’ opportune”.

L’AUTONOMIA

“Sono assolutamente certo che la coalizione sosterrà l’autonomia e non uso il condizionale, perché l’autonomia è un modo di governare moderno e efficiente”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, questa mattina ai microfoni di radio Rtl, alla domanda se l’intera alleanza di centrodestra, una volta al governo, sosterrà l’autonomia. Sollecitato a rispondere a chi rimprovera al leader leghista Matteo Salvini di avere ‘un po’ abbandonato’ il tema del regionalismo differenziato, il governatore lombardo ha aggiunto: “Il tema è stato posto come una delle condizioni, uno dei punti cardine, del prossimo programma di centrodestra, che lo ritiene un passaggio necessario, perché l’autonomia, nonostante ci sia una parte che cerca di demonizzare una scelta è prevista dalla Costituzione, è la modernità, è futuro, è il modo di governare dei Paesi sono più efficienti e funzionanti”. Fontana ha, quindi insistito, “è un un modo di governare che nei paesi democratici, più avanzati già è già stato realizzato, basta guardare agli Stati Uniti, Svizzera e Germania”.

Articolo precedenteVittuone: tamponamento in via Milano davanti al distributore Q8, ferita una donna
Articolo successivoCaro energia/2, Cingolani: unica alternativa è il nucleare