+Caro biglietti Trenord, Regione Lombardia: rincari dimezzati

280

MILANO   “Per i ticket Trenord ‘Io viaggio ovunque in Lombardia’, ‘Io viaggio ovunque in provincia’ e quelli ferroviari il tetto massimo in applicazione a biglietti e abbonamenti in essere è stato più che dimezzato”. Così in una nota l’assessore ai Trasporti della Regione Lombardia, Claudia Maria Terzi, in relazione agli aumenti di prezzo per alcuni biglietti Trenord in seguito all’aggiornamento Istat.

Dal 2014 la Regione approva ogni anno una delibera per determinare il tetto massimo dell’indicizzazione applicabile a tutti i contratti del trasporto pubblico locale di gomma e ferro. Per quest’anno, a causa dell’inflazione galoppante, il valore dell’aggiornamento Istat dei corrispettivi dei contratti di tutto il Tpl lombardo è stato fissato al 7,64%. Un tetto massimo “più che dimezzato” per quanto riguarda i ticket di competenza della Regione: “Alla percentuale prevista – ha aggiunto Terzi – sono state applicate decurtazioni” e questo “ha calmierato l’adeguamento applicabile dai gestori del servizio” con gli aumenti che saranno del 3,82% per il servizio ferroviario e dell’1,91% per le tessere ‘Io viaggio ovunque in Lombardia’ e ‘Io viaggio ovunque in provincia’. Tutte le altre agenzie del tpl hanno potuto decidere in autonomia quali e quanti ritocchi fare alle tariffe. “Alla luce degli aumenti scattati a Bergamo e al momento ancora congelati a Milano – spiega Terzi – ribadisco che le agenzie e i due Comuni coinvolti potevano assumere altre decisioni”.

Articolo precedenteBareggio: cade da due metri mentre lavora sul trabattello, 54enne elitrasportato all’Humanitas
Articolo successivo+Osnato, Rauti (Fdi) e Cecchetti (Lega) esprimono solidarietà a Emanuele Fiano