Cultura/Tempo LiberoNews

Carlo Casini, 85 anni spesi per il diritto alla vita. 85 anni spesi bene e con virtù.

 

ROMA. Al termine di una lunga malattia è morto nella sua casa romana Carlo Casini, 85 anni, fondatore del Movimento per la Vita. Ne da notizia il quotidiano cattolico Avvenire. “Tra i protagonisti del cattolicesimo impegnato nella società, nella cultura e nella politica tra XX e XXI secolo, magistrato, giurista, parlamentare, eurodeputato, promotore di iniziative pubbliche di straordinario rilievo ed efficacia che hanno portato negli anni a una immensa fioritura di bene”, sottolinea il quotidiano della Cei nel ricordarlo.

Era nato a Firenze il 4 marzo del 1935. “Il suo impegno instancabile e il suo stile di vita e di azione in favore delle famiglie e della vita umana in tutte le sue molteplici forme e dimensioni – afferma in una nota il Forum delle associazioni familiari – continueranno a vivere e a ispirare l’opera di tanti politici, intellettuali, volontari e attori del mondo della Chiesa, della società e della cultura”.

Nel suo ricordo, pubblichiamo quanto scritto dalla scrittrice Costanza Miriano sulla sua pagina Facebook e dal Consiglio Direttivo del CAV Mangiagalli di Milano.

Chissà che festa in cielo oggi per Carlo Casini. Sarà accolto dagli angeli, per tutti i bambini che è riuscito a salvare dall’aborto, e per molto altro. E’ stato un uomo specialissimo, di una onestà incredibile, di una bontà commovente, che ha fatto tante cose buone di cui nessuno sa nulla. Spero che adesso dal cielo sia ancora più forte, riesca a intercedere, a bloccare le mani che stanno uccidendo bambini anche in questo tempo in cui quasi tutte le altre operazioni sono ferme.

Il Consiglio Direttivo del CAV Mangiagalli di Milano, insieme a tutti gli operatori e i volontari, ricorda con gratitudine Carlo Casini, un gigante dell’impegno sociale e politico cattolico in Italia.


Fondatore del Movimento per la Vita, magistrato, parlamentare e parlamentare europeo, ha dedicato con generosità la sua intera esistenza alla difesa dei più fragili e poveri: i bimbi nel seno materno.

L’enciclica Evangelium Vitae di Giovanni Paolo II del 1995 è stata suo costante riferimento. Grazie al suo impegno l’Italia ha visto il fiorire di centinaia di Centri di Aiuto alla Vita, tra i quali a Milano quello voluto e diretto dalla nostra amata Paola Bonzi.

Ricordiamo con ammirazione quest’uomo buono, generoso e determinato, e ci uniamo al cordoglio dei suoi cari.

Siamo certi che gli esempi di Carlo Casini e Paola Bonzi , che si sono spesi per diffondere una cultura della Vita fatta di concretezza e generosità, continueranno a produrre frutti e a guidare e ispirare l’impegno di tutti noi.

CAV Mangiagalli Milano – Il Consiglio Direttivo

Luigi Bonzi
Nicolò Mardegan
Francesco Migliarese
Loredana Bolzoni
Soemia Sibillo
Manlio Grassi
Egidio Maggioni

 

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi