+Carburanti, prezzi in ribasso (meno male)

260

 

MILANO   Si scende sulla rete carburanti. Con le quotazioni internazionali dei prodotti petroliferi che hanno chiuso ieri a due colori, in forte calo sul diesel e in rimbalzo sulla benzina, si registrano oggi nuovi interventi al ribasso sui prezzi raccomandati di entrambi i carburanti: IP taglia tre centesimi sulla verde e due sul diesel.

I prezzi praticati sul territorio mostrano solo lievi assestamenti all’ingiù in attesa di recepire gli effetti degli ultimi tagli. Nel dettaglio, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati comunicati dai gestori all’Osservaprezzi del Mise, il prezzo medio nazionale praticato della benzina in modalità self è 1,714 euro/litro (1,717 il dato precedente), con i diversi marchi compresi tra 1,700 e 1,722 euro/litro (no logo 1,710). Il prezzo medio praticato del diesel self va a 1,824 euro/litro (contro 1,826), con le compagnie tra 1,806 e 1,844 euro/litro (no logo 1,820).

Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato è 1,863 euro/litro (1,866 il dato precedente), con gli impianti colorati che praticano prezzi tra 1,794 e 1,917 euro/litro (no logo 1,766). La media del diesel servito va a 1,970 euro/litro (contro 1,971), con i punti vendita delle compagnie che praticano prezzi medi compresi tra 1,898 e 2,051 euro/litro (no logo 1,873). I prezzi praticati del Gpl si posizionano tra 0,796 a 0,820 euro/litro (no logo 0,793). Infine il prezzo medio del metano auto si colloca tra 3,004 e 3,326 (no logo 2,882).

Articolo precedenteMilano: operaio schiacciato dal pantografo mentre lavorava al cantiere, gravissimo al Niguarda
Articolo successivoBareggio: quattordicenne investito da un motorino mentre si reca a scuola, portato al San Carlo in codice giallo