Car Wash Magenta: da ragazzi di bottega…a maestri dell’autolavaggio

    343

    Intervista ai titolari, Andrea e Luca Lai: “Pensiamo a tutto noi. Il cliente deve solo consegnarci le chiavi dell’auto e mettersi comodo in poltrona”. Quando la cura dei prodotti e dei dettagli fa la differenza.

    MAGENTA – E’ un anno speciale questo per l’autolavaggio Car Wash di Magenta. C’è un ventennio d’attività da celebrare alla grande – vedremo in che modo a breve – ma soprattutto l’occasione per raccontare e raccontarsi. Perché non capita tutti i giorni d’imbattersi in una realtà così versatile e, soprattutto, in grado di venire incontro alle tante e sempre nuove esigenze delle clientela.
    Ticino Notizie ha incontrato Luca e Andrea Lai, ovvero, i due fratelli titolari di questa attività che sorge all’ingresso di Magenta, venendo da Corbetta.

    “Ci consideriamo degli artigiani a tutti gli effetti. Noi forniamo un servizio ai nostri clienti, cerchiamo di fare tutto al meglio con passione e massima dedizione. Abbiamo iniziato facendo la gavetta, subito dopo il liceo, facendo pratica nell’autolavaggio di nostro zio ad Arluno”.

    Poi la decisione di “mettersi in proprio” e il ritorno a Magenta.
    “Amiamo questa città. Siamo nati e cresciuti al quartiere Nord, abbiamo frequentato la Parrocchia della Sacra Famiglia da sempre, giochiamo a calcio (Luca è un’ottima ala) da una vita nel campionato Aisa con l’OCS Oratorio Cardinal Schuster della Sacra Famiglia. Perciò, quando c’è stata l’occasione di rilevare il vecchio impianto che era un po’ in declino, abbiamo colto la palla al balzo. Volevamo lavorare nella nostra città e ci siamo riusciti”.
    Passione, ma anche innovazione e dinamicità.
    “Noi crediamo fermamente in quello che facciamo. La cura dei particolari, le finiture passate a mano. La scelta dei prodotti di qualità (*nell’autolavaggio si usano prodotti Kiehl che sono una sorta di ‘bollino verde’ di qualità ndr), tuttavia, sappiamo benissimo che occorre anche investire e stare al passo coi tempi”.
    Così il vecchio impianto lungo la via Milano è stato subito rammodernato e poi, più di recente, nel 2014 c’è stata una nuova riqualificazione.
    “Oggi abbiamo a disposizione un tunnel ‘ibrido’ con alta pressione ‘bassa’ Christ e alta pressione ‘alta’ dell’americana Hanna. Tecnicamente, è un tunnel idraulico ed elettropneumatico al contempo. Abbiamo girato parecchio – rivelano i due fratelli – abbiamo visitato i migliori impianti in Italia e anche in Germania. Poi abbiamo individuato un bravo tecnico in grado di ‘assemblare’ i diversi pezzi di questo ingranaggio”.

    Il risultato è sotto gli occhi di tutti. Perché l’impianto Car Wash non ha rivali nella zona. Un tunnel di 50 metri con una catena di 35, affiancato da un passaggio vetrato in sicurezza per la clientela, da cui si arriva in un confortevole sala d’attesa.
    “Pensiamo a tutti noi”.  Potrebbe essere il motto di Car Wash. Già, perché il cliente quando entra in questo autolavaggio non deve far altro che consegnare le chiavi della propria vettura al personale. Dopodiché può mettersi in poltrona, leggere una rivista, bersi un caffè o, ancora dare un’occhiata al plasma. Nella bella stagione, si può stare all’aperto, addirittura, i fratelli Lai hanno pensato anche ai più piccoli. Con bici mini per tenere impegnati i propri pargoli. E per chi non ha tempo da aspettare ci sono anche le bici a noleggio. Non c’è che dire. I due “ragazzi di bottega” ci hanno visto lungo e ne hanno fatta di strada.
    Il confort e la sicurezza sono due cavalli di battaglia per Car Wash.
    Cerchiamo di offrire soluzioni sempre nuove alla clientela.  “Per esempio per le flotte d’auto (concessionari), ma anche per le aziende piuttosto che per i titolari di partita Iva abbiamo un comodo servizio telematico. Tramite un Ipad che abbiamo in cassa si può prenotare il proprio servizio. Si paga a fine mese così da velocizzare il disbrigo delle operazioni. E’ un’offerta che piace e che incontra sempre più interesse. Quanto alla sicurezza, ci teniamo a tener ben distinta la zona clienti da dove il nostro personale è al lavoro. Anche qui sono i particolari a far la differenza, ci sono in ogni caso mezzi in movimento, può bastare una semplice distrazione per causare un infortunio. E’ per questo che le due aree sono separate anche fisicamente”.
    La clientela di Car Wash come detto è anche di natura aziendale
    Accanto al servizio computerizzato di cui dicevamo prima, abbiamo anche una postazione ad hoc per veicoli commerciali Ceccato. “La utilizziamo per camion, camper, furgoni, minibus”.
    La qualità prima di tutto. E allora perché non prender comodamente un appuntamento per concordare la pulizia interna della propria autovettura?

    Anche su questo versante da Car Wash si può. “L’auto resta qui una giornata intera, viene consegnata perfettamente lavata e igienizzata. Utilizziamo anche una macchina a iniezione/estrazione e la vettura è riconsegnata con sedili e moquette perfettamente asciutti”.

    E visto che sono i dettagli a fare la differenza, per i fratelli Lai la scelta dei prodotti non è affatto secondaria: “Lavoriamo con la marca tedesca Kiehl. Per realtà piccole come la nostra è fondamentale. Per noi è essenziale il rapporto personale, quando chiamiamo dall’altra parte della cornetta troviamo sempre un interlocutore attento e capace. Per noi questo è essenziale, perché a nostra volta dobbiamo fare lo stesso coi nostri clienti. E’ questo il vero valore aggiunto, la gente torna da noi perché è soddisfatta e, soprattutto, sa di potersi rivolgere a chi considera ancora essenziale il rapporto diretto con le persone”.
    Proprio perché il cliente per Car Wash viene prima di tutto, in concomitanza del ventesimo anniversario di apertura, Luca ed Andrea Lai hanno pensato ad un concorso speciale con premi davvero molto interessanti.

    Ma di questo parleremo la prossima volta…Restate connessi. Seguiteci!

    (*spazio informativo pubbliredazionale a cura di Car Wash Magenta, nelle foto sotto Luca ed Andrea Lai, più in basso le speciali bici a noleggio che offre l’autolavaggio e ancora più in basso la squadra di calcio OCS Oratorio Cardinal Schuster che milita nel campionato AISA di cui Car Wash è sponsor)

    Articolo precedenteRegione, “Lombardia seconda in Europa per fondi destinati a ricerca e innovazione”
    Articolo successivoRobecco, la Cosmografica Albertini si amplia nell’ex stabilimento Gaggia