Canegrate: venerdì sera “Una buca per la missione”

    167

    CANEGRATE – L’iniziativa offre l’opportunità di mandare la palla in buca due volte: la prima in senso letterale, la seconda, ma forse la principale, sul piano della solidarietà. Venerdì 12 luglio a partire dalle 20.30 il Relax time minigolf di Canegrate spalancherà le porte a un torneo di questa disciplina intitolato appunto “Una buca per la missione”.

    E la missione in questione è quella che il sacerdote originario di Canegrate padre Davide Sciocco conduce ormai da anni tra le popolazioni povere della Guinea Bissau. Il missionario del Pime aveva legato il nome alla missione a partire dal 1992, quattro anni dopo avere  cominciato il suo cammino sacerdotale. Da allora ha sempre mantenuto uno strettissimo contatto con la sua comunità canegratese tanto che a suo sostegno è nato il gruppo degli “Amici di padre Davide”. Ha realizzato in anni di intenso lavoro importantissime opere sociali in uno degli stati più piccoli del continente africano. Persino un’emittente radiofonica denominata “Radio sol Mansi”. Anche se ricopre l’incarico di vicario generale che gli è stato assegnato nel 2013, padre Davide continua naturalmente a mantenere un legame con il paese africano. E i canegratesi, come si vede, con lui.

    Cristiano Comelli 

    Articolo precedenteBareggio: un nuovo bando per la gestione del Parco 8 Marzo a San Martino
    Articolo successivoDairago, una donazione per sostenere la Scuola Materna Rossetti Martorelli