Canegrate: tornano le benemerenze civiche

    285
    CANEGRATE – Lo scorso anno i riconoscimenti furono attribuiti furono quattro:  l’ex primo cittadino Giorgio Bienati alla memoria, Mario Prestianni per la sua preziosa opera di abbellitore delle vie del comune con piante e fiori, Pietro Magistrelli, anch’egli post mortem per l’attività a supporto dell’oratorio e i volontari di quest’ultimo.  Anche per il 2020 il comune di Canegrate vuole riproporre l’iniziativa dell’aggiudicazione delle benemerenze civiche.
    E per questo ha promosso un apposito bando nel quale invita cittadini, singoli o a gruppi, consiglieri comunali, membri della giunta, di enti o associazioni a proporre nominativi a loro avviso meritevoli di quest’attribuzione. La proposta di benemerenza dovrà essere corredata da un profilo biografico della persona e dall’illustrazione dei motivi per i quali si ritenga le debba essere assegnata. Il comune ha fissato quale termine limite a cui si potrà fare pervenire tale proposta il 31 marzo. Un modo tangibile per tributare un doveroso omaggio a chi, lavorando nell’ombra, ha contribuito e contribuisce a rafforzare la coesione sociale, culturale e solidale del comune.
    Cristiano Comelli     
    Articolo precedenteSeggiolini antiabbandono, da domani le multe: tra 83 e 333 euro
    Articolo successivoRecord di partecipazione alla media Robecchi di Vigevano, con la formazione a distanza