Cane da caccia investito da un’auto a Castano Primo, interviene la Polizia locale

130

CASTANO PRIMO – Gli agenti della Polizia locale Castanese, sabato sera, sono stati allertati da privati cittadini per un cane da caccia presumibilmente investito da un autoveicolo in via della Resistenza angolo via  Einaudi. Sui luoghi gli agenti trovavano un Breton bianco arancio, che era stato appena soccorso e ed al contempo era stato allertato il servizio veterinario che attraverso la lettura del microchip  provvedeva a rintracciare il proprietario. Il quale giungeva sul posto ed al quale veniva affidato l’animale per essere  portato dal proprio veterinario di fiducia. Accertamenti in corso per risalire all’autore del presunto investimento, in quanto, cittadini riferivano di aver notato una Opel di colore grigio guidata da un uomo allontanarsi dai luoghi. Gli agenti hanno proceduto nei confronti del proprietario ai sensi dell’art. 672 del Codice Penale, per omessa custodia di animale, articolo depenalizzato dalla Legge 689/81, che prevede l’applicazione di una sanzione amministrativa di 50 euro.

G.M.

Articolo precedenteMagenta, il Cral torna a vivere: inaugurato ufficialmente anche il campo da tennis (VIDEO)
Articolo successivoCassinetta: sei ragazzini sorpresi a fare il bagno nel Naviglio Grande, sempre più difficile far rispettare il divieto