Caldo: punte di 35 gradi nel weekend e prima afa di stagione

110

Temperature anomale, normalmente massime di 20-24 gradi in questo periodo

Avra’ il suo picco nel fine settimana, con punte massime di 34-35 gradi, l’ondata di caldo africano che ha colpito l’Italia con l’anticiclone ‘Hannibal’. Le alte temperature, secondo le previsioni di Antonio Sano’, direttore e fondatore del sito iLMeteo.it, si registreranno soprattutto nelle pianure del Nord, in particolare in citta’ come Torino, Milano e Bologna. A rendere ancora piu’ insopportabile il caldo ci pensera’ la prima afa di stagione: infatti, le masse d’aria via via piu’ calde in seno all’anticiclone si caricheranno di elevati tassi di umidita’ nel lungo tragitto sul mar Mediterraneo dal Sahara verso l’Italia.

 

Questa particolare configurazione meteo, precisa Sano’, “e’ tipica del mese di luglio (specie negli ultimi 15/20 anni), con una sorta di blocco anticiclonico in grado di provocare le prolungate ondate di calore. Si trattera’ di una fase climatica davvero anomala: in questo periodo dell’anno le temperature massime medie oscillano in genere sui 20/24 gradi”.
Inoltre, proprio come avviene in estate, non e’ esclusa a priori la possibilita’ di temporali che localmente potrebbero risultare anche molto intensi entro meta’ settimana a causa dell’ingresso di aria piu’ fresca dal Nord Europa; al momento le zone piu’ coinvolte, oggi, saranno dapprima l’arco alpino e le vicine pianure e poi anche parte delle zone interne del Sud peninsulare (mercoledi’ 18 maggio).
Nel dettaglio Lunedi’ 16. Al Nord: a tratti instabile con temporali a carattere sparso. Al Centro: bel tempo, caldo. Al Sud: bel tempo, caldo.
Martedi’ 17. Al Nord: sole e caldo estivo su tutte le regioni. Al Centro: bel tempo, caldo, isolati piovaschi sui rilievi abruzzesi e molisani. Al Sud: temporali in Basilicata.
Mercoledi’ 18. Al Nord: temporali sparsi su Alpi, Prealpi e, localmente, fin verso le pianure adiacenti. Al Centro: bel tempo con isolati temporali sugli Appennini, caldo in aumento. Al Sud: fatta eccezione per qualche temporale pomeridiano lungo i settori montuosi calabresi, il tempo risultera’ ampiamente stabile.

Tendenza. Dominio dell’Anticiclone Hannibal anche nei giorni successivi, con tanto sole da Nord a Sud e possibili temporali pomeridiani confinati lungo i settori montuosi. Temperature al di sopra delle medie stagionali.

 

Articolo precedenteCaso Benusiglio: la parola al perito, nulla si e’ mosso attorno all’albero
Articolo successivoMagenta, Elezioni: domani da Pontenuovo parte il #PassoAPassoTour di Enzo Salvaggio