NewsSport

Calcio: per il Magenta una vittoria e una sconfitta- di Nicolò Signoretto

 

Magenta Besnatese 1 -2

Angelucci stende il Magenta

La 17esima giornata ha visto il Magenta ospitare la Besnatese, in questo momento secondi in classifica con 32 punti. Questi ultimi venivano da una sconfitta contro la capolista Gavirate e quindi non potevano permettersi di perdere altri punti. Una partita dunque difficile per il Magenta che non è riuscito ad evitare la sconfitta. Una partita nel complesso non brillante che ha visto gli ospiti giocare in maniera più difensiva, aspettando gli avversari. I giallo-blu hanno giocato una buona partita ma non sono riusciti ad essere decisivi. A pochi minuti dallo scadere dei primi 45 minuti di gioco, la Besnatese si guadagna un rigore, che Angelucci non sbaglia. Il magenta non si arrende, e nella ripresa riesce a trovare il gol del pareggio. Diossena, approfittando di una mischia creatasi in area dopo un calcio d’angolo, batte il portiere avversario e riporta il risultato in parità. Il pareggio però dura pochissimo, perché è ancora Angelucci che sfruttando bene un cross dalla destra, riesce a spingere la palla in rete da distanza ravvicinata. C’è un tentativo di protesta della squadra di casa che chiede di annullare il gol per presunto fuori gioco, ma l’arbitro decide per la rete. 1 a 2 il risultato finale di una partita non brillante.

Vighignolo Magenta 1-3

Buona la prima: il Magenta travolge il Vighignolo

Si torna in campo dopo la pausa Natalizia. Alla 16esima giornata, il Magenta è ospite in casa del Vighignolo, una partita che i magentini dovevano assolutamente vincere, sia per mantenere una buona posizione in classifica, sia per ricominciare con il piede giusto. E così è stato perché gli ospiti sono riusciti a vincere per 1 a 3. La partita però era cominciata in salita per i magentini, che dopo pochi minuti si trovavano già sotto di una rete, grazie ad un bel gol di Crippa, che di piatto riesce a battere il portiere avversario dal limite dell’area di rigore sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il vantaggio dei padroni di casa però dura solo 10 minuti, fino a quando l’arbitro concede un rigore al Magenta per un fallo di mano in area. Italia dal dischetto non sbaglia e riporta il match in parità. Dopo il pareggio non ci sono molte azioni degne di nota, ma a pochi minuti dalla fine del primo tempo, un’ingenuità dei ragazzi di Martino, permette al Magenta di portarsi in vantaggio trovando il gol ancora con Italia. 1 a 2 e squadre che rientrano negli spogliatoi. Nella ripresa, dopo pochi minuti il Magenta trova il terzo e ultimo gol della partita. Questa volta Italia si trasforma in uomo assist, e dopo aver recuperato palla, riesce a metterla in mezzo trovando Ferrario che non sbaglia mettendo la palla in rete. Al 36esimo Ferrario protesta con il guardalinee a seguito di un fuorigioco, così il direttore di gara decide di espellerlo. L’arbitro fischia la fine delle ostilità, il Magenta espugna il campo del Vighignolo e guadagna 3 punti importanti.

Nicolò Signoretto

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi