NewsSport

Calcio, è stop per tutti i campionati dilettanti – di Nicolò Signoretto

 

MAGENTA – Non sono passati molti giorni dalla conclusione del penultimo consiglio federale della FIGC. La serie A insieme alla serie B ripartiranno. Per quanto riguarda la serie C invece, la decisione su come si concluderà il torneo non è ancora stata presa. Una cosa però è certa: le due serie maggiori e la Lega Pro, dovranno concludere i rispettivi campionati non oltre il 20 agosto. La stagione terminerà ufficialmente il 31 dello stesso mese. Un’altra certezza, è che tutti i campionati dilettantistici nazionali, regionali e provinciali, Eccellenza, fino alla terza Categoria sono da considerarsi conclusi. Questo comprende anche la chiusura dei campionati giovanili, anche quelli, rimasti in sospeso. Si fermano pure le categorie femminili e il calcio a 5. Rimaneva solamente da decidere i criteri del come concludere effettivamente i campionati dilettanti. Argomento sul quale si è discusso ieri, venerdì 22, durante l’ultimo Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti avvenuto in videoconferenza. Sono state messe a punto delle proposte che sono state votate all’unanimità e che saranno portate al vaglio del prossimo consiglio federale, in ordine ai meccanismi di conclusione dei campionati nazionali e regionali, per la necessaria ratifica.

A.C Magenta Calcio

Partiamo dalla serie D: la LND proporrà all’organismo federale la cristallizzazione delle classifiche al momento dell’interruzione del campionato, prevedendo in questo modo la promozione delle prime classificate di ciascun girone e la retrocessione delle ultime quattro squadre classificate di ogni raggruppamento. Sarà presente anche una richiesta relativa ad una graduatoria di merito per gli eventuali ripescaggi laddove si verificasse una carenza di organico, sempre tenendo conto di privilegiare il valore primario del merito sportivo. Per quanto riguarda invece i campionati regionali, il Consiglio Direttivo ha invece affidato al Presidente Sibilia e agli altri consiglieri federali, il mandato di richiedere una delega in favore della stessa Lega Nazionale Dilettanti, affinché sulla base delle realtà territoriali si possano adottare i criteri relativi alla conclusione dei campionati. Non resta quindi che attendere la decisione del massimo organismo della FIGC sulle proposte presentate, poi si potrà finalmente voltare pagina e pensare alla prossima stagione. Intanto, nei giorni scorsi, il sito Sportlegnano ha diffuso la notizia del probabile addio dell’Inveruno calcio alla serie D: il titolo sportivo potrebbe passare ad una società a Milano, e in città rimarrebbe l’Accademia Calcio per il settore giovanile.

Nicolò Signoretto

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi