Calati: “Altro che amministrazione del NO, noi siamo quelli del SI'”

    98

    MAGENTA – “Questa non è la Giunta del NO, bensì quella dei SI’. Non solo di recente abbiamo lanciato per la prima volta la festa della famiglia, e domenica ci sarà il debutto della festa dello Sport. Abbiamo piacere in quest’occasione di ospitare anche i ragazzi pakistani dell’associazione di Cricket a riprova che chi rispetta le leggi e si muove all’interno dei regolamenti è sempre il bene accetto”.

    Ha esordito così stamani il primo cittadino Chiara Calati in una conferenza stampa pregna di argomenti.Stiamo dicendo molti Sì e tanti altri ne ripeteremo ancora – ha detto – per esempio, abbiamo detto SI’ al sostegno ai commercianti di via Crivelli in difficoltà oggettiva per il lungo cantiere. Per questo abbiamo deciso di esentarli dal pagamento della Tosap per tutto il 2019″. In buona sostanza, per questi esercenti qualora dovessero organizzare iniziative o manifestazioni pubbliche, l’occupazione di suolo pubblico sarà totalmente gratuita. E poi c’è il SI’ “più bello”. “Quello – ha argomentato il Sindaco – che abbiamo detto al parco inclusivo. Devo ringraziare gli uffici che hanno corso per partecipare a questo bando regionale”. E qui è arrivato anche qualche numero importante: 39 mila euro il costo dei giochi inclusivi – che però, si badi, non significano “ghetto” solo per bambini disabili, ma esattamente il contrario sarà un luogo d’incontro per tutti i bimbi – con una copertura di Regione Lombardia che potrà arrivare sino a 25 mila euro. 

    Il capo dell’Amministrazione sul punto ha inteso precisare alcuni passaggi rispetto alle osservazioni mosse dai promotori di via Novara intitolato alla memoria di Luisa Rescaldina. “La scelta di un parco centrale – ha puntualizzato il Sindaco – è unicamente dettata dal fatto che si trova nelle vicinanze di un parcheggio accessibile anche ai soggetti diversamente abili. Inoltre, non dimentichiamo un altro aspetto: sarà questo un modo per valorizzare la nostra biblioteca. Ciò detto – ha aggiunto – è nostra intenzione valorizzare tutti i parchi cittadini e delle frazioni”.

    E sempre a proposito di bandi, l’Amministrazione ha partecipato al bando regionale per la sicurezza dei ciclisti. La cifra è pari a 81 mila euro per sistemare definitivamente la pista ciclabile che da Magenta conduce a Pontenuovo – c’è da metter mano al ponticello che sarà riqualificato con una passerella in pvc e poi nell’ultimo tratto si provvederà al posizionamento del doppio cordolo. Stesso discorso nelle vicinanze della Scuola Papa Giovanni XXIII in zona Nord dove oltre ai cordoli è prevista la sistemazione di alcuni punti luce.

    Fabrizio Valenti

    Articolo precedente“La Tela” di Rescaldina chiude. Anzi no….
    Articolo successivoTutto il meglio dello sport di Magenta scende in piazza