Punto di Vista

Cade il manufatturiero

Ancora due medie aziende, solo nel nostro territorio, sono state poste in liquidazione. Un centinaio i dipendenti a spasso. Per i cinquantenni o giù di lì, il futuro, già domani, non mostra prospettive. O un’apertura di partita IVA (la grande finzione dell’impresa singola ch’è contraddizione di termini) per far cosa poi, qualunque cosa… oppure il giringiro presso le agenzie di lavoro ed il relativo ingresso in cooperative di umile manovalanza dove la paga oraria non arriva, mediamente, ai sei euro l’ora. Dinanzi a questo sfacelo annunciato la politica ancora latita, anzi, si occupa dei referendum, altra contraddizione di termini. I referendum proposti possono essere risolti dal Parlamento senza alcun aggravio per le spese dello Stato. Ma la politica fa la muina. Sempre più interessata e autoreferenziale non vede, perché non gli importa i veri problemi: caduta della domanda interna, costo del lavoro insostenibile, tassazione esasperata, accise in costante aumento. La politica si occupa, con la finzione dei referendum dei problemi di uno solo e li fa cadere sul paese. Ne scaturisce l’immagine che abitiamo in un paese per politici non per il popolo. Il caporeparto a spasso di una manifattura chiusa non ha per la testa il referendum, ma il lavoro nel quale ha ficcato la testa per decenni e che improvvisamente non c’è, e non ci sarà, mai più. Perlomeno per la durata della sua vita modesta vita rimanente. Quest’uno sono centinaia di migliaia. La politica non li vede e non li vuole vedere. Semplicemente si appaga del risultato elettorale che, pur in costante flessione, gli consente, con minima quota e minimo sforzo, di mantenere il proprio potere. Fine a se stesso. Già, ma fino a quando? S’intanto che queste centinaia di migliaia saranno milioni e si conteranno. E allora… allora rileggetevi Tito Livio non le scartafacciate dei referendum.

 

E.T.

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi