AssociazioniNews

Busto Garolfo: sabato 12 Bcc e Lilt promuovono la prevenzione anti cancro

Appuntamento promosso dal Circolo Culturale e Ricreativo della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate in collaborazione con la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. Parteciperà il Vicepresidente di Regione Lombardia, Mario Mantovani

BUSTO GAROLFO – La prevenzione è al centro dell’incontro che il Circolo Culturale e Ricreativo della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, propone nella serata di sabato 12 ottobre all’auditorium Don Besana di Busto Garolfo (Mi). L’iniziativa dal titolo “Prevenire è vivere” è organizzata in collaborazione con la sezione LILT – Lega italiana per la lotta contro i tumori – di Legnano e vuole porre l’attenzione, ancora una volta, sulla necessità di “fare prevenzione”. Una convinzione che la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate ha sposato da tempo avviando una stretta collaborazione con la LILT per la prevenzione oncologica sostenendo la tappa di Busto Garolfo dell’Unità mobile nella Settimana nazionale per la prevenzione oncologica e promuovendo momenti di formazione e di approfondimento con specialisti medici.
«Siamo convinti che il ruolo di una banca locale non sia solamente quello di sostegno alle imprese e alle famiglie, ma anche l’essere promotore di iniziative dedicate alle persone. E, quando parliamo di salute, il tema è particolarmente delicato», premette il presidente della Bcc, Roberto Scazzosi. Il successo delle iniziative finora proposte ha spinto il Ccr della banca a promuovere questo nuovo appuntamento. «La prevenzione è una delle armi più efficaci che abbiamo a disposizione per difendere la nostra salute», afferma Maria Carla Ceriotti, presidente del Ccr. «È possibile prevenire malattie anche gravi semplicemente adottando stili di vita corretti e sottoponendosi a controlli periodici».
All’incontro di sabato 12 ottobre sono previsti gli interventi dell’assessore regionale alla Sanità, Mario Mantovani e di due medici. Sergio Fava, direttore dell’Oncologia medica dell’ospedale di Legnano affronterà il tema del tumore al seno partendo da un caso di attualità di cui molto si è parlato sui media: “Il caso Angelina Jolie: ereditarietà e prevenzione, cosa e come scegliere”; Vincenzo D’Ambrosio, ginecologo dell’Unità operativa complessa di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale San Carlo di Milano, farà invece una panoramica sulla “prevenzione ginecologica in tutte le età della donna”.
La serata sarà moderata da Anna Daverio, responsabile LILT della delegazione di Legnano.
Inizio alle 21 nella sala Don Besana della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate in via Manzoni 50 a Busto Garolfo. Partecipazione libera.

“Prevenire è vivere”

Intervengono :
Mario Mantovani, assessore alla Salute – Regione Lombardia
Sergio Fava, direttore Oncologia medica ospedale di Legnano:
“Il caso Angelina Jolie: ereditarietà e prevenzione, cosa e come scegliere”
Vincenzo D’Ambrosio, unità operativa complessa Ostetricia e Ginecologia ospedale San Carlo di Milano:
“Prevenzione ginecologica in tutte le età della donna”

Coordina: Anna Daverio, responsabile LILT delegazione di Legnano

sabato 12 ottobre – ore 21
Auditorium Don Besana
Busto Garolfo (Mi)
Ingresso libero

Fabrizio Provera

Prova Note

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi