NewsTerritorio

Busto Garolfo, medaglia d’oro per Carlo Carnaghi

Conobbe il dramma dei campi di concentramento

 

BUSTO GAROLFO – Conobbe il dramma dei campi di concentramento, internato perché si rifiutò di piegarsi al nazismo e  tenne alto l’amore per la sua patria non tradendola. Il bustese Carlo Carnaghi è tra le persone a cui il presidente della Repubblica ha deciso di conferire la medaglia d’onore. E ad avere l’onore della consegna sarà il primo cittadino Susanna Biondi che, emozionata, ricorda come “la storia non la si impara soltanto dai libri di scuola ma anche da personaggi dei territori come il nostro Carlo Carnaghi, padre del nostro concittadino Claudio “.

 

Biondi si è detta “onorata” per poter procedere a questo riconoscimento riservato di solito al Prefetto ora però impossibilitato a muoversi per i territori in conseguenza delle restrizioni imposte dalla gestione della pandemia. Claudio Carnaghi, dal canto suo, ha ricordato la storia di suo padre da quando combattè in Francia nel 1940, poi sul fronte greco -albanese nel 1941 e 1942 e fu catturato dai tedeschi rifiutando di obbedire loro e restando fedele all’Italia. Da allora si spalancarono per lui le porte del campo di concentramento fino all’inizio del 1945 quando fu rimpatriato. “Ero solo un  bambino – ricorda – quando mio padre mi raccontava queste storie, sono orgoglioso ed emozionato del fatto che il Presidente della Repubblica abbia deciso di concedergli una medaglia al valore, che possa essere un esempio per tutti coloro che credono nella libertà e devono avere memoria di chi per quella libertà ha combattuto”.

Cristiano Comelli       

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi