NewsTerritorio

Busto Garolfo, 61mila euro di utili per le farmacie comunali

 

BUSTO GAROLFO –  A documentarne il buono stato di salute concorrono due fattori: un utile netto di 61 mila Euro e un ampio ventaglio di iniziative a beneficio dei suoi clienti. Viaggia a suon di sorrisi l’Azienda farmaceutica municipalizzata di Busto Garolfo. La disamina di quanto compiuto e dei programmi per il triennio 2021-2023 cammina sulle parole del presidente Andrea Ceriotti.
“Prevediamo investimenti a livello conservativo – esordisce – per rinforzare la dotazione, si erano già fatti in precedenza acquisti di nuovi computer da banco e registratori di cassa, e per quanto concerne la politica delle vendite proseguiremmo con l’offerta a prezzi scontati di prodotti soft che hanno dato e daranno ampi vantaggi alla collettività. Proseguiremo poi con l’applicazione di una scontistica su un paniere di prodotti scelti periodicamente con agevolazioni per enti come scuole e associazioni del territorio”.
Tra gli altri benefici di cui la Farmacia intende proseguire l’erogazione figurano anche la pesatura e la misurazione della pressione gratuita. Vendita, fornitura di servizi ma anche proposta di momenti di approfondimento per la prevenzione della salute. “Quest’anno – premette Ceriotti – non siamo purtroppo riusciti a organizzare per via del Covid le giornate gratuite di prevenzione che ci eravamo prefissati di fare ma è nostra intenzione riproporle , penso a iniziative per quanto riguarda a esempio l’osteoporosi e la pelle”.  L’azienda ha anche provveduto e provvederà a intensificare l’informazione a beneficio dei cittadini attraverso alcuni canali come Facebook , l’Informatore parrocchiale  e il sito “Garzone” attivato dall’amministrazione comunale. L’educazione sanitaria risbarcherà anche tra i banchi delle scuole perché, specifica ancora Ceriotti, “in collaborazione con l’amministrazione comunale riattiveremo iniziative di prevenzione e progetti per le scuole collaborando con il comune anche per problematiche specifiche”. L’organico dell’azienda è attualmente disposto da sei operatori e tre dottori. Soddisfazione per il servizio Cup che, precisa Ceriotti, “continua ad avere un buon funzionamento” . Non da ultimo, “qualora qualcuno si sentisse male improvvisamente, abbiamo predisposto una previsione a bilancio per dotarci di un collaboratore per eventuali situazioni di emergenza”. Una municipalizzata farmaceutica che prosegue il suo cammino con  la fierezza per quanto compiuto e la voglia di dilatare sempre di più il fronte dei suoi servizi per la cittadinanza.
Cri.Com.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi