CronacaNews

#Bullout: Regione premierà con 10 mila euro i 3 migliori progetti di contrasto al bullismo e al cyberbullismo

Stanziati complessivamente già 700 mila euro

MILANO – La Giunta regionale lombarda, su proposta dell’assessore alle Politiche per la Famiglia, Silvia
Piani, ha approvato i criteri di assegnazione del ‘Premio Bullout’ destinato ai tre migliori progetti tra i 30 ammessi e finanziati nell’ambito dell’iniziativa di prevenzione e contrasto del bullismo e cyberbullismo.

 

 

 

 

 

 

 

 

MAI ABBASSARE LA GUARDIA – “La quantità dei progetti presentati e la qualità dei contenuti – ha spiegato Piani – ci ha indotto a premiare i tre migliori progetti sia come riconoscimento alle scuole e alle istituzioni che hanno partecipato, sia come leva per proseguire con grande motivazione la lotta al bullismo. Di fronte a questo fenomeno non possiamo abbassare la guardia, anzi dobbiamo rafforzare il nostro impegno a partire dalla diffusione di informazioni. Ancora troppo spesso i ragazzi e le famiglie sono poco consapevoli delle dinamiche e delle conseguenze, a volte gravissime, che si possono generare. L’informazione è il primo fondamentale passo per combattere sul nascere queste nuove forme di violenza”.

DOMANDE ENTRO IL 15 OTTOBRE – Possono partecipare al bando esclusivamente i 30 progetti ammessi e già finanziati dal bando regionale, emanato nel 2018 con 700.000 a fondo perduto. La domanda di partecipazione al ‘Premio Bullout’ dovrà essere presentata entro il 15 ottobre 2019.

Dei 700.000 euro, 10.000 saranno assegnati ai tre progetti vincitori che verranno selezionati da una commissione di esperti, composta da rappresentanti della Regione Lombardia e dell’Ufficio Scolastico Regionale. I vincitori saranno premiati a dicembre 2019 con un contributo di 5.000 euro per il primo classificato, 3.000 euro per il secondo e 2.000 euro per il terzo.
La commissione giudicherà i progetti in base ai seguenti criteri:
– pluralità, originalità e innovatività del partenariato
coinvolto nel progetto;
– Varietà degli ambiti di intervento;
– Diffusione;
– Creatività ed innovatività dei prodotti realizzati.

PROGETTO ‘BULLOUT’ – Bullout ha l’obiettivo di sostenere progetti per la prevenzione e il contrasto del bullismo e cyberbullismo. Ogni progetto riceve un contributo compreso fra 10.000 e 25.000 euro e dovrà durare almeno dieci mesi.

SEDE LEGALE/OPERATIVA IN LOMBARDIA – Al progetto ‘Bullout’ hanno partecipato soggetti aventi sede legale o operativa in Lombardia, come istituzioni scolastiche statali e paritarie, enti del sistema socio-sanitario, enti locali, università, associazioni e organizzazioni di volontariato ed enti del terzo settore, istituzione formative (iscritte alla sezione A dell’Albo dei soggetti accreditati, di cui all’art. 25 di cui alla l.r. 19/2007, nonché ai sensi della dgr n. 2412/2011 con successive modifiche e integrazioni), enti e/o istituzioni di Governo.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi