CronacaNews

Bossi ancora in ospedale, ‘ma solo per degli esami’

 

VARESE – Umberto Bossi e’ ricoverato da venerdì all’ospedale Circolo di Varese, dove trascorse un lungo periodo nel 2004 dopo l’ictus che gli procuro’ una emiparesi e dove fu portato in elisoccorso il 14 febbraio dello scorso anno e ricoverato in terapia intensiva.

Questa volta il fondatore e presidente della Lega a vita pero’ “non e’ in gravi condizioni” come hanno spiegato dalla struttura.
Bossi e’ ricoverato in gastroenterologia “per alcuni accertamenti”, una gastroscopia che non ha potuto fare prima a causa dell’epidemia di coronavirus.
L’ex ministro delle Riforme e’ arrivato in ospedale venerdì sera con l’ambulanza, non per “una particolare situazione di urgenza”, ma, spiegano dall’ospedale di Circolo, per “una scelta della famiglia considerate le circostanze legate all’emergenza Covid”. Anche il figlio Renzo ha voluto rassicurare tutti con una storia postata sul suo profilo instagram. Accanto a una foto del padre con sigaro in bocca ha scritto che “sta bene e sta solo facendo alcuni esami”.
“Purtroppo causa regole della Regione per il Covid non posso essere con lui” ha proseguito, concludendo con la frase ‘always strong’. Le regole anticontagio, infatti, non permettono l’ingresso dei familiari dei pazienti in ospedale. E quindi il senatur non puo’ avere accanto i figli e la moglie Manuela Marrone, che gli sono stati sempre accanto durante i precedenti ricoveri.
Alla notizia del nuovo ricovero, immediati sono giunti auguri bipartisan di pronta guarigione dalla politica. In primis dal vicepresidente del Senato Roberto Calderoli, leghista della prima ora. “Forza Umberto. Mai mula’, tegn dur. E te lo dice un amico che, come sai, purtroppo di ospedali e ricoveri ne ha vissuti tanti negli ultimi anni. Coraggio Umberto. Sei un guerriero” ha detto mentre il segretario della Lega Lombardia Paolo Grimoldi lo ha definito “un leone”. “Umberto, sei un vecchio guerriero. Non mollare, e torna. Perche’ – ha aggiunto il deputato Pd Enrico Borghi – vogliamo presto ritornare a confrontarci e, se nel caso, a scontrarci dialetticamente con te. Auguri”.

(Fonte-Ansa)
Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi