Borghetti: tamponi gratis per i parenti nelle Rsa, proposta accolta dalla Lombardia

    190

     

    MILANO  “Bene, ma finalmente! Ho dovuto sollecitare ancora una volta l’assessorato e solo allora la direzione generale ha diramato una nota in cui avvisa le Ats che i tamponi ai famigliari in visita agli ospiti delle Rsa saranno a carico del servizio sanitario regionale”, è soddisfatto Carlo Borghetti, consigliere regionale del Pd e vicepresidente d’Aula, dopo la notizia appresa da un’agenzia.

    “È passata esattamente una settimana da quando ne abbiamo parlato in Commissione Sanità. E non era successo ancora niente – racconta Borghetti –. Stamattina, in seduta, ho richiamato la questione alla direzione generale del Welfare proprio perché dopo che mi avevano dato rassicurazioni la volta precedente erano rimasti inerti”.

    Poi, la notizia: “Nel pomeriggio ho appreso della bella novità. Credo che i parenti almeno su questo potranno essere soddisfatti. L’importante è che ora tutte le Rsa si adeguino alle novità stabilite dalla Regione e soprattutto rispettino la lettera e lo spirito della riapertura alle visite disposte dall’ordinanza del Ministero”, conclude il vicepresidente.

    Articolo precedenteCasorezzo ‘Città delle api’. Oldani: primo apiario comunale d’Italia
    Articolo successivo‘++Lombardia, Covid sempre più giù: altri 88 ricoverati in meno