Bonetti, Lega: “Crisi di Giunta ed immobilismo? Che il PD faccia un ripasso di “Storia dell’Amministrazione Invernizzi”

    98

    RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO –  Sono rimasto basito nonché dispiaciuto dopo aver letto le dichiarazioni del collega Segretario del Partito Democratico magentino, in merito alle dimissioni di Alfredo Bellantonio. Ad onor del vero, davo per scontato quanto riportato da alcuni Consiglieri Comunali del PD. Ma non pensavo che il loro coordinatore locale, una ragazza giovane ed intraprendente che come il sottoscritto cerca di fare in modo che il mondo giovanile si avvicini ad una politica oggigiorno ahinoi un po’ avariata, avrebbe pronunciato certe affermazioni.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Il Segretario dei DEM si riferisce a crisi di Giunta e sostanzialmente ad un malgoverno, condito da immobilismo, condotto dall’Amministrazione Calati, senza dimenticare di citare l’ormai annoso e costante tema della manutenzione stradale.

    Probabilmente si è persa qualche pezzo, ma ci sta, essendosi da poco insediata nel suo nuovo incarico. Infatti dovrebbero essere i suoi Consiglieri a ragguagliarla e a ricordarle che non solo le crisi di Giunta, bensì anche quelle in seno ai Consiglieri, ai tempi dell’Amministrazione Invernizzi, sono state quasi all’ordine del giorno. In cinque anni il vecchio Governo cittadino, a trazione PD, ha perso il Presidente del Consiglio Comunale a pochi mesi dall’inizio della legislatura ed in seguito, a causa della frattura sul tema del prolungamento della Magenta-Malpensa (questione non di poco conto) il blocco, seppur esiguo, di Rifondazione Comunista costituito comunque da un Consigliere ed un Assessore. Senza tralasciare il malumore interno al gruppo consiliare del Partito Democratico, ove anche qui abbiamo assistito a qualche abbandono.

    Tocco ora gli altri due punti della critica piddina, ossia il malgoverno/immobilismo e le strade. Fornisco semplicemente “un paio” di numeri. Nel comparto sicurezza, l’Amministrazione Calati, grazie all’egregio lavoro svolto dal Vicesindaco Gelli, ha stanziato 66.000 euro per l’innovazione e l’installazione di nuove telecamere e portali per il controllo delle auto rubate; 8.000 euro per il nuovo numero al fine di contattare in modo più semplice e veloce la Polizia Locale; 20.000 euro per l’acquisto in wet leasing di due auto e due moto per i nostri Agenti di P.L. A ciò vanno aggiunti: l’introduzione del nuovo Regolamento di Polizia Locale, con l’inserimento del DASPO urbano; la riapertura del presidio di P.L presso il nostro Ospedale “Fornaroli” ed il rilancio del Patto Locale, mandato in soffitta all’epoca di Invernizzi Sindaco.

    Per quanto concerne la scuola, sono stati stanziati: 5.000 euro per il Piano di Diritto allo Studio; 6.000 euro al fine di aumentare il contributo ed il sostegno agli studenti affetti da inabilità; 7.000 euro per l’acquisto di banchi e sedie (manco questi c’erano!!!) e 33.000 euro per nuovi giochi presso le scuole ed i parchi pubblici.

    Nei settori di Sport, Associazioni, Politiche Giovanili e Farmacie, abbiamo un giovanissimo Assessore, Luca Aloi, il quale sta lavorando a spron battuto e ciò gli è riconosciuto dalla nostra Magenta. Nonostante le numerose criticità (le condizioni della palestra in zona sud, tanto per citarne una), ha saputo garantire con professionalità, in collaborazione con l’ufficio tecnico, la prosecuzione delle attività delle nostre Associazioni sportive, alcune delle quali hanno conseguito eccellenti risultati nei propri campionati. Egli ha, inoltre, collaborato alla realizzazione della “Giornata del FAI”, importante per il marketing territoriale, e continua ad operare in tanti altri progetti concreti insieme agli altri assessorati.

    Evidenzio anche la produttiva partecipazione degli attuali Consiglieri di Maggioranza, a differenza, con tutto il rispetto, di un ruolo più passivo di quelli precedenti. Questi sono solo alcuni numeri dell’azione amministrativa della “criticata” Giunta Calati. Si può migliorare? Certamente. Per quanto concerne la manutenzione stradale, pongo un semplice quesito? Ma negli scorsi cinque anni è stata mai fatta?

    Per concludere, invito il PD a lasciar lavorare l’attuale Amministrazione. I Consiglieri piddini stanno chiedendo cose che essi stessi non hanno realizzato nei cinque lunghi anni precedenti. Quindi, che stiano tranquilli, facciano la loro opposizione costruttiva. Inoltre, esorto qualcuno di loro a partecipare ai Consigli Comunali un po’ di più e qualcun altro a leggersi meglio i documenti della Commissione per il Paesaggio, vista la conclamata esperienza amministrativa.

     

    Segretario Lega Magenta

    Kevin Bonetti

    Articolo precedenteStudentessa di Corbetta fuma uno spinello e cade dalla finestra di un albergo
    Articolo successivoVolley Magenta, Aloi: domenica tutti a tifare al palazzetto dello sport!