Boffalora Ticino: solidarietà alla Festa da la Sucia, Comune e ‘Al Muron’ donando contributi ad AICIT Magenta (VIDEO)

272

BOFFALORA SOPRA TICINO Il Comune di Boffalora sopra Ticino ha riconosciuto l’importanza di Aicit anche per i suoi cittadini e così l’altra sera, in occasione della Festa da la Sucia, la Sindaca Sabina Doniselli ha ufficializzato lo stanziamento di un contributo all’associazione magentina che si occupa di lotta ai tumori.

“Come Amministrazione abbiamo, tra i nostri obiettivi, quello di sostenere tutte le associazioni e non solo quelle boffaloresi. – ha detto la Sindaca Doniselli, presente insieme all’assessore Francesco Belloni – Ma anche quelle che, come Aicit, pur essendo a Magenta servono anche i nostri cittadini. Per questo, nel momento in cui c’era da stendere il bilancio, abbiamo deciso di devolvere un contributo”.

Erano presenti, per Aicit, il presidente Daniele Bolzonella e i Consiglieri Giuseppe Garanzini e Tommaso Ausili a nome di tutti i volontari. Aicit, come ha detto il presidente, da 41 anni e mezzo si occupa di acquistare apparecchiature oncologiche, su indicazione dell’ospedale da donare al Fornaroli. Da 35 anni effettua il servizio di traporto per chi necessita di terapie radianti al San Raffaele. Un servizio eseguito da autisti esperti e da accompagnatori che seguono le persone rendendo meno ansioso il trasporto e occupandosi delle pratiche burocratiche.

L’altra sera Aicit ha ricevuto dalle mani del presidente dell’associazione Al Muron Giacomo Seira il contributo da loro raccolto lo scorso mese di giugno durante l’evento ‘Divertiti donando’, da loro organizzato. Davvero un bel gesto da parte dei volontari di ‘Al Muron’ apprezzato da Aicit.

Articolo precedenteLombardia: cresce ancora il valore dell’export nel secondo trimestre 2022 con 42,3 miliardi
Articolo successivoMilano: molesta passanti in strada e aggredisce agenti, 45enne fermato con taser