Cultura/Tempo LiberoNews

Boffalora Ticino: ecco cosa firmavano i migranti italiani all’inizio del ‘900 per avere la cittadinanza americana

La Dichiarazione di intenzione che il boffalorese Emilio Rollo presentò al Tribunale del Missouri

BOFFALORA SOPRA TICINO  Sono emersi documenti davvero  unici nella ricerca storica che l’associazione La Piarda insieme al Rotary ha condotto per rievocare la figura del soldato boffalorese Emilio Rollo. Tra i tanti ne è emerso uno che ha attirato la nostra attenzione ed è la dichiarazione che i migranti italiani dovevano sottoscrivere per poter ottenere la cittadinanza americana.

Quella di Emilio Rollo è la Dichiarazione di intenzione presentata presso il Tribunale Distrettuale del Missouri. Dopo i dati anagrafici ecco la dichiarazione che recita: “In buona fede è mia intenzione rinunciare per sempre a ogni lealtà e fedeltà a qualsiasi principe, potentato, stato o sovranità straniera e in particolare a Vittorio Emanuele III Re d’Italia a cui ora sono soggetto”. La Dichiarazione continua in questo modo: “Sono arrivato al porto di New York attorno al 4 luglio anno Domini 1913, non sono un anarchico. Non sono un poligamo né un sostenitore della pratica della poligamia ed in buona fede è mia intenzione diventare un cittadino degli Stati Uniti d’America e risiedervi permanentemente: SO HELP ME GOD”.

 

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi