Boffalora Ticino: ancora senza nome l’uomo trovato nel Naviglio Grande, non sarebbe morto per annegamento

283

BOFFALORA SOPRA TICINO È stata trasferita all’Istituto di Medicina Legale di Milano la salma dell’uomo recuperato quest’oggi dalle acque del Naviglio Grande di Boffalora sopra Ticino. Non aveva documenti con sé e, al momento, è ancora senza nome.

Non risultano denunce e Polizia locale e Carabinieri aspettano che qualcuno si faccia avanti per segnalare la scomparsa di un parente. Indossava bermuda, scarpe bianche e una maglietta rossa. Dalle telecamere dislocate nei pressi del Comune di Boffalora si intravede il corpo galleggiare in quel tratto alle 12.34. Non aveva ferite.

Si ipotizza che la morte non sia dovuta all’annegamento, ma ad un malore improvviso dopo il quale sarebbe caduto in acqua.

Articolo precedenteCorsi d’acqua pericolosi: troppi annegamenti negli ultimi giorni nel milanese
Articolo successivoDote merito: da Regione Lombardia oltre 2 milioni di euro per gli studenti eccellenti. Dal 10 agosto al via i pagamenti