Boffalora sopra Ticino: finti carabinieri a casa di anziani fuggono con i soldi

126

BOFFALORA SOPRA TICINO – Si sono presentati alla porta di casa di una coppia di anziani e si sono spacciati per carabinieri che stavano conducendo indagini su alcuni furti commessi nella zona. Un’altra vergognosa truffa è stata commessa mercoledì mattina a Boffalora sopra Ticino. Presso un’abitazione lungo la strada che porta in vallata. Marito e moglie, purtroppo, hanno aperto la porta di casa ai due malviventi che, una volta all’interno, hanno voluto vedere i soldi che avevano.

 

 

 

 

 

 

 

E i due anziani hanno acconsentito alle loro richieste. Hanno portato loro il denaro che possedevano credendo di avere davanti due carabinieri. Invece i due truffatori hanno arraffato i soldi, per un quantitativo ancora in corso di accertamento, e sono scappati facendo perdere le tracce. Alle vittime non è rimasto altro da fare che allertare polizia locale e carabinieri. Sono i militari della stazione di Magenta ad occuparsi delle indagini. Difficile risalire ai responsabili. Importante è fare prevenzione e tornare a raccomandare di non aprire mai, per nessun motivo, la porta di casa a persone che non si conoscono.

Graziano Masperi

Articolo precedenteParco del Ticino: dimissioni in massa del Consiglio. Oggi pomeriggio assemblea alla Fagiana
Articolo successivoLa Croce Bianca di Magenta si prepara alla festa: tra poco sarà “Bianca Bier Fest”