Boffalora sopra Ticino: cattivi odori in paese, ecco la risposta dell’Amministrazione

143

BOFFALORA SOPRA TICINO –  Cattivi odori in paese? Sono stati segnalati recentemente da alcuni cittadini su face book. E il Comune, tramite il sindaco Fulvio Colombo, risponde con una nota, posta anche sulla parete esterna del palazzo municipale. “In ordine alle problematiche afferenti le molestie olfattive segnalate dai cittadini nel recente periodo riferiamo quanto segue: la Polizia Locale ha accertato che trattasi di attività’ agricola consistente nello spandimento di biocarbonati, altrimenti conosciuti come “gesso di defecazione”. L’attività’ e’ svolta nei campi attigui l’area dei fontanili ubicata sul territorio del comune di Boffalora S/T, a nord di via Volta ( SP ex SS 11 ) e ad ovest di Strada della Costa ( collegamento con Pontenuovo). I biocarbonati consistono in materiale organico di derivazione zootecnica e civile, trattato mediante digestione aerobica ed aggiunta di calce. Ha lo scopo di apportare sostanze fertilizzanti ai terreni agricoli. Il cattivo odore percepito e’ derivante dall’attività’ di spargimento meccanico che ne determina l’ossigenazione. Una volta caduto al suolo e raffreddato a temperatura ambiente ( poche ore ) il composto cessa di emettere cattivi odori percepibili a distanza. Dopo lo spargimento meccanico viene interrato mediante aratura. Il suo utilizzo e’ consentito e disciplinato da una norma nazionale ( D.lgs 75/2010 ). Non e’ dannoso per la salute. La Polizia Locale e’ intervenuta presso l’azienda agricola che sta effettuando le lavorazioni di cui sopra nonché presso l’agronomo che ne cura la parte tecnico/scientifica richiedendo tutte le certificazioni atte a dimostrare la liceità della lavorazione nonché manifestando la necessità che vengano messe in campo tutte le contromisure utili a ridurre/azzerare il disagio olfattivo. Da quanto appreso risulta che il termine lavori è previsto entro la settimana corrente. La Polizia Locale è a disposizione per ogni ulteriore chiarimento”.

Articolo precedenteFesta delle Associazioni: lunedì 10 settembre la riunione organizzativa
Articolo successivoUno Stradivari a San Vittore Olona