Boffalora, i ladri hanno usato gas acetilene per rubare le banconote

    74

     

    BOFFALORA – Emergono nuovi particolari sul furto ‘fragoroso’ avvenuto questa notte a Boffalora, dove la cassa continua (e non il Bancomat, come avevamo scritto in precedenza) di una filiale di Banca Intesa in piazza Matteotti (pieno centro cittadino) e’ stata fatta esplodere da ignoti durante la notte.

    Intorno alle 4.30 i ladri sono riusciti a portar via i contanti dalla sede di piazza Matteotti ma la cifra e’ ancora da quantificare.

    L’esplosione, provocata dall’immissione di gas acetilene, ha danneggiato il locale della cassa continua e reso inagibile la filiale, ma i vigili del fuoco hanno escluso danni strutturali all’edificio. Sul caso indagano i carabinieri di Magenta e del nucleo operativo di Abbiategrasso.

    Articolo precedenteSanto Stefano potenzia il servizio di videosorveglianza e la sicurezza in paese
    Articolo successivoDue forti esplosioni nel Mendrisiotto svizzero: scoppia il panico sui social