Boffalora: canoista svizzero si ribalta nel Ticino, salvato dai Vigili del Fuoco

256

BOFFALORA SOPRA TICINO Brutta avventura per un canoista svizzero che, oggi pomeriggio, si è capottato mentre attraversava il Ticino all’altezza del ponte della ex statale 11 a Boffalora. L’uomo, fortunatamente, è riuscito ad aggrapparsi ad un isolotto mettendosi in salvo. Non sapendo una sola parola di italiano ha allertato la Polizia cantonale svizzera che ha girato la chiamata alle autorità italiane localizzandolo nei pressi del Naviglio a Pontenuovo di Magenta.

In realtà il canoista si trovava nel Ticino. Si è ribaltato in un punto in cui la corrente è particolarmente forte e il fiume forma delle piccole rapide. Giunti sul posto mezzi dal distaccamento dei vigili del fuoco di Magenta, il SAF e altri da Trecate. La ex SS11 è rimasta semi paralizzata per la presenza dei mezzi e così la Polizia locale di Boffalora ha dovuto regolare il grande flusso di veicoli tra la Lombardia e il Piemonte.

Alla fine l’uomo è stato messo in salvo. Non ha riportato nemmeno un graffio ed è stato accompagnato, dai volontari del Parco del Ticino, alla più vicina stazione ferroviaria. Farà rientro in Svizzera dopo una brutta avventura e senza la sua canoa.

Articolo precedente‘++Covid, anche oggi in Lombardia 121 ricoverati in meno e 2.3% di nuovi casi
Articolo successivoVigevano: aggrediscono i carabinieri intervenuti per una lite in via Buozzi, in manette due persone