Bià, Volley femminile: il derby va all’Aurora

    93

    ABBIATEGRASSO – Dopo la pausa di Pasqua, le Aurorine, tornano in campo con una vittoria per 3-1 nel doppio derby, cittadino e oratoriano, contro l’OSG.
    La prestazione delle ragazze di Trabucchi e Mazzola, non è stata però del tutto convincente perché ancora troppo altalenante nell’andamento, con alternanza di momenti di bel gioco a momenti di smarrimento.
    Si scende in campo con Albini, Chiesa, Codecà,  Sala, Santagostino e Somaini e Bizzarro come libero; la partenza vede le Aurorine subito in vantaggio, a sfruttare i numerosi errori delle avversarie. Un bel muro di Somaini e due ace consecutivi in battuta di Albini, portano il risultato sul 7-2. Cerca di restare in gioco la squadra ospite ma le padrone di casa sembrano determinate a chiudere rapidamente il set e incrementano il vantaggio. Sul 12-6, messo segno da Chiesa con una giocata a rete, un momento di appannamento consente alle avversarie un parziale di 4-0 e costringe Trabucchi a chiamare il primo time out. Sembra riprendersi l’Aurora che allunga sul 17-12, ma poco più tardi un altro blackout, con evidenti difficoltà in ricezione, consente all’OSG di agguantare il pareggio e portarsi addirittura in vantaggio sul 19-18. Tenta il cambio Trabucchi, inserendo Quattrocchi al posto di Santagostino, e l’Aurora si riporta in vantaggio grazie anche agli errori delle avversarie. É la volta del coach dell’OSG a fermare il gioco e si prosegue punto a punto fino a 23-23; ci pensa però Chiesa a chiudere il set, con una bella schiacciata e poi, con freddezza, mettendo a segno un bel punto forzando un servizio. Si chiude così il primo set col punteggio di 25-23,  con qualche sofferenza di troppo.  Da dimenticare il secondo set, iniziato con la squadra ospite a prendere subito il comando del gioco, ma con l’Aurora a fare da semplice spettatore in campo.

    A parte una bella schiacciata di Albini, é l’OSG a condurre il gioco e sul parziale di 7-1 Trabucchi é costretto ad utilizzare un time out. Al ritorno in campo un paio di belle azioni, di cui una con uno spettacolare recupero di piede della solita Albini, sembrano risvegliare l’Aurora,  ma dura poco perché l’OSG allunga e si porta sul 15 a 8 e poi sul 17 a 9, con grosse difficoltà dell’Aurora soprattutto in ricezione. Ferma ancora il gioco Trabucchi e poco dopo tenta un cambio con Puricelli al posto di Quattrocchi in serata poco positiva. Migliora la ricezione e, di conseguenza anche la costruzione del gioco in attacco, tanto che le Aurorine, con due ace consecutivi al servizio di Albini, riescono ad agguantare il pareggio sul 23-23. Purtroppo però manca quel pizzico di convinzione per affondare il colpo definitivo ed é invece l’OSG a chiudere il set col punteggio di 25-23, con una bella schiacciata e sfruttando un errore in attacco delle padrone di casa.

     Più deciso l’avvio del terzo set con Sala in evidenza con due belle schiacciate e una serie di servizi efficaci che portano le Aurorine in vantaggio 11-4. Un mini break dell’OSG, con un parziale di 4-0,  avvicina le due squadre sul 13-9, ma Trabucchi e Mazzola fermano il gioco e riportano ordine in campo. Finalmente la squadra riesce ad esprimersi con più continuità e lascia ben poche giocate all’OSG che non riesce a tenere il passo e cede il set con il punteggio di 25-15.
    L’ultimo set é una formalità. Migliora la ricezione , così  che Codecà riesce a servire al meglio le compagne che si alternano nell’andare a punto. Dopo un parziale di 11-2 il coach dell’OSG ferma il gioco con un time out, ma al ritorno in campo é Chiesa a colpire con una giocata a rete e un muro. Recupera qualche punto l’OSG,  ma Chiesa e Albini ribattono prontamente. Ed é proprio Albini, autrice di un’ottima prestazione, a mettere a segno gli ultimi tre punti che chiudono il set col punteggio di 25-13 e assegnano all’Aurora i tre punti in palio.
    É stata nel complesso una buona prestazione anche se, come già detto, ci sono ancora troppo momenti di smarrimento. Ottima la prestazione di Albini e positivo il rientro di Puricelli, da tempo lontana dal campo per problemi fisici.

    Il prossimo impegno, previsto per venerdì 28 alle ore 21,00 a Milani, sarà di ben altra portata, contro il Santa Rita Bianca Milano, squadra seconda in classifica. Nell’incontro di andata le Aurorine riuscirono a strappare un punto alle milanesi, sfiorando la vittoria; speriamo che sia di buon auspicio, anche se le milanesi saranno ben motivate a confermare la propria superiorità.

    IL TABELLINO:

    3° Divisione Femminile

    AURORA OSGB – OSG 3 -1

    Parziali: 25-23 / 23-25 / 25-15 / 25-13

    Formazione: Albini, Bizzarro, Cestari, Chiesa, Codecà, Garavaglia, Quattrocchi, Puricelli, Sala, Santagostino e Somaini

    Allenatori: Trabucchi e Mazzola

    Articolo precedenteMagenta, chi non vuole Marzia Bastianello? Il civismo arrogante, che non eleggerebbe consiglieri a Cassinetta
    Articolo successivoRadici in crescita, sequenza giornaliera degli accadimenti, di Ivan D’Agostini- 27 aprile