Bià. Rigenerazione urbana e recupero delle aree dismesse: i provvedimenti in Consiglio comunale

    133

    ABBIATEGRASSO – Il Consiglio comunale nella seduta del 30 aprile ha approvato gli adempimenti in merito alla rigenerazione urbana e territoriale del patrimonio edilizio dismesso e l’aggiornamento dei valori degli oneri di urbanizzazione con adeguamento dei criteri per la determinazione dei contributi urbanistici.

    “Il primo dei due provvedimenti riguarda un adempimento imposto dalla Regione, che si riaggancia alla visione più ampia contenuta nel Piano Territoriale Regionale, che prosegue con quello metropolitano in approvazione a breve, e che verrà confermata con la revisione del Pgt comunale che stiamo preparando – spiega il sindaco Cesare Nai -. L’indirizzo che si è seguito, in linea con le disposizioni regionali, è quindi quello di valorizzare il recupero e utilizzo di aree dismesse o già edificate. In quest’ottica si inserisce anche la revisione degli oneri di urbanizzazione, nella quale abbiamo rivisto alcune tariffe per agevolare questo determinato tipo di interventi, senza però dimenticare la necessità di una ripresa economica del comparto edilizio messo in difficoltà dalla pandemia”.

    CESARE NAI

    Tra i provvedimenti riguardanti gli oneri sono state individuate misure per favorire il cambio di destinazione d’uso e applicare riduzioni sui valori massimi per alcuni particolari interventi, in particolare in caso di nuova costruzione in ampliamento di edifici esistenti e di ristrutturazione edilizia.

    Articolo precedenteMagenta per la prima volta protagonista nelle Giornate di primavera del FAI
    Articolo successivoBoffalora sopra Ticino: ragazza con la bicicletta elettrica cade rovinosamente sulla strada alzaia