Cultura/Tempo LiberoNews

Bià, Naviglio Grande tra antiche tradizioni ed Expo 2015

ABBIATEGRASSO – TuttDSC_9351o pronto per la terza edizione di “C’era un volta….sul Naviglio”, evento organizzato ad Abbiategrasso da Comune e Fondazione per la promozione dell’Abbiatense. “Il Naviglio Grande ha da sempre avuto una grande importanza per il nostro territorio sia come via di comunicazione che ha permesso il trasporto di persone e merci varie sia per l’irrigazione delle campagne” spiegano gli organizzatori.
“In prospettiva di Expo 2015, i Navigli possono, infatti, giocare un formidabile ruolo di attrattività turistica, culturale e sportiva e quindi anche la Città di Abbiategrasso sta organizzando una serie di eventi per questa occasione”.
Una manifestazione, dunque, che vuole essere un mix tra quando accadeva sulle rive del Naviglio ai primi del ‘900 con in evidenza la “gran fondo di nuoto” da Abbiategrasso a Milano e la gara di canottaggio in senso inverso.
Nella scorsa edizione della “gran fondo di nuoto” due sono stati i punti di partenza: uno da Abbiategrasso e uno da Gaggiano sulla distanza rispettivamente di km. 21 e di km. 14. I partecipanti sono stati 29 e numerosi sono stati anche gli spettatori lungo tutto il percorso.
Quest’anno per restare sempre nell’ambito della gran fondo, evento principale della manifestazione, oltre alle due partenze di Abbiategrasso e Gaggiano, se ne è aggiunta una terza, più breve (solo 2 km. e 750 m.) ma il numero dei partecipanti è significativamente aumentato non solo numericamente, ma anche e soprattutto qualitativamente: gli atleti iscritti sono ben 56 tra uomini, donne e ragazzi così suddivisi fra le tre partenze:
Abbiategrasso/Milano km. 21,00 = 37 di cui due donne
Gaggiano/Milano km. 14,00 = 14 fra cui due donne
Can. Olona/Milano km. 2,750 = 5 fra cui due ragazzi e una ragazza

Il più giovane dei partecipanti è Cecilia Viezzoli della DDS ,10 anni, mentre il meno giovane è Vinicio Zanoboni della Canottieri Milano di 72 anni, che è alla sua terza partecipazione anche se quest’anno ha dovuto rinunciare alla gara lunga per optare su quella più breve.

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi