Bià, la “Giornata della memoria e dell’impegno 2017″

    80

    A Bià, da sabato al via una serie di iniziative in ricordo delle vittime innocenti di mafia

    ABBIATEGRASSO – L’Amministrazione Comunale e gli istituti comprensivi del territorio, nell’ambito delle iniziative previste per il “Progetto Legalità” ricompreso nel Piano per i Servizi Educativi e Scolastici riferito all’anno scolastico 2016/17, celebreranno insieme la Giornata dedicata alla commemorazione delle vittime innocenti di mafia. Numerose saranno quest’anno le iniziative in città in attesa della giornata del 21 marzo.

    L’Istituto Comprensivo Tiziano Terzani invita la cittadinanza a partecipare all’evento Agende Rosse, progetto nazionale sulla legalità, contro ogni forma di mafia e terrorismo,proponendo la mostra “1, 10, 100 agende rosse… quale democrazia?” da martedì 14 febbraio a giovedì 23 febbraio 2017 presso la scuola secondaria di I grado Cesare Correnti I.C.T. Terzani. La mostra sarà aperta alla cittadinanza sabato 18 febbraio dalle 14.30 alle 17.30 e domenica 19 febbraio dalle10 alle 12 e dalle 14.30 alle 17.30.

    Agende Rosse culminerà con la conferenza di Salvatore Borsellino, rivolta a studenti, docenti e membri del Consiglio d’Istituto, che si terrà nel plesso scolastico, martedì 21 febbraio alle ore 11.

    Martedì 21 marzo, l’Amministrazione Comunale, in occasione della XXII Giornata della Memoria e dell’Impegno per le vittime innocenti di mafia, invita tutta la città a partecipare alla “Lettura dei nomi delle vittime innocenti di mafia” in piazza Marconi dalle ore 10,15 in collaborazione con l’associazione Libera di Vigevano. Parteciperanno all’iniziativa le rappresentanze scolastiche presenti sul territorio.

    Giovedì 23 marzo alle ore 21 nei sotterranei del Castello sarà proposto lo spettacolo “Bum ha i piedi bruciati” dedicato a Giovanni Falcone. Un monologo dell’attore Dario Leone, prodotto da Teatro delle Vigne di Lodi e patrocinato dalla Fondazione Giovanni e Francesca Falcone. L’ingresso è libero.

    Sempre per le scuole invece il 31 marzo all’Annunciata sarà rappresentato lo spettacolo MAFIA LIQUIDA. Lo spettacolo tra cinema, fumetto e lavagna luminosa è un work in progress, un progetto di arte partecipata che si arricchisce degli incontri e delle storie che CINEMOVEL FOUNDATION incontra sul suo cammino e lungo le strade della legalità.

    Infine sempre durante il mese di marzo si svolgerà in Biblioteca il corso I MILLE VOLTI DELLA MAFIA, in collaborazione con la Carovana Antimafia dell’Ovest milanese. Dopo il ciclo di incontri dello scorso anno, questo progetto si pone l’obiettivo di fornire gli strumenti chiave per poter leggere la presenza mafiosa non solo sul territorio, ma anche all’interno delle istituzioni, del settore economico e sociale, dando spazio anche a quelle che sono le conseguenze del dilagare di tale fenomeno.

     

    Articolo precedentePregnana Milanese: il Sindaco nega la sala per proiettare un film sulle Foibe. E’ bagarre
    Articolo successivoMagenta/eventi: due iniziative da non perdere