Bià, “Forno & Sapori”: partono le domeniche mattina “open”

    35

    ABBIATEGRASSO –  Il “Forno & Sapori” della premiata ditta Pier&Anna da domenica 26 maggio vi aspetta anche alla domenica mattina. Appuntamento, dunque, in Corso San Pietro, 54 dove la clientela potrà scegliere un vasto assortimento di piatti pronti per il pranzo domenicale. Un servizio in più che andrà avanti per tutto il mese di giugno e luglio fino ai primi di agosto.

    “Abbiamo pensato – spiega  Piermaria Magnaghiche potesse essere un’iniziativa gradita, soprattutto per le famiglie che con la bella stagione vogliono trascorrere all’aria aperta qualche ora alla domenica mattina. Un modo insomma per venire incontro a chi almeno nel giorno di festa non vuole mettersi a spadellare”.

     

    E, in effetti, la proposta del “Forno & Sapori” ha tutta l’aria di essere raccolta con soddisfazione dal pubblico abbiatense e non solo. Anche perché non mancano gli afecionados  del “Forno & Sapori” che da Magenta “risalgono” il Naviglio per far visita a Pier e Anna.  Risotti a volontà, lasagne – che rimangono il pezzo forte e più apprezzato – e poi pollo allo spiedo, verdure grigliate, insalatone fredde, nizzarda, esotiche, ect. ect. Il banco gastronomia in quel di Corso San Pietro, 54 è sempre ricco e ben rinforzato…

    Ma al “Forno & Sapori”  le novità non sono finite qui.

    Già perché,  con la ripartenza della “Città che ti piace sotto le stelle”  a cura della Confcommercio Abbiategrasso con il sostegno dell’Amministrazione comunale di Cesare Nai, anche il “Forno & Saporial venerdì sera resterà aperto concorrendo ad animare Corso San Pietro. “Organizzeremo delle serate a tema – conclude Pier Magnaghi – con assaggi per il pubblico che verrà a trovarci.  Dalla sera lombarda, a quella salentina con tanto di balli tipici in strada, per poi spostarci in Spagna…. con patanegra e paella”.

    Le novità, come al solito, non mancano. Perchè al “Forno & Sapori” passione, cortesia e qualità non mancano mai.

    Articolo precedenteI Pm: ‘Pietro Tatarella resti in carcere’, ma per il difensore la misura è eccessiva
    Articolo successivoDa Sportlyne il campionato 2019/2020 è già iniziato!