++ Bià, elezioni/2. Il PD: “Grazie agli elettori siamo tornati il primo partito in città” ++

128

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO DA ABBIATEGRASSO – Un ringraziamento sincero a tutti gli elettori ed a tutte le elettrici che hanno creduto nel nostro progetto di rinnovamento della città e l’hanno sostenuto con il loro voto. Un segnale deciso di apprezzamento del lavoro svolto in questi anni con impegno e responsabilità che ci ha riportati ad essere il primo partito di Abbiategrasso.

Sono numerose le persone che si sono avvicinate in questi mesi al Partito Democratico, trovando accoglienza, apertura al confronto e spazio per un impegno concreto nell’amministrazione cittadina. Ci ha accomunati una visione della politica prospettata al futuro, ma anche capace di affrontare con efficacia i problemi del presente.

Abbiamo fatto squadra con freschezza ed entusiasmo, con la voglia di metterci al servizio di una politica trasparente e partecipata, attenta ai reali bisogni dei cittadini, soprattutto i più fragili; una politica capace di coinvolgere i giovani e le donne e dare voce alle loro aspettative.

 

Purtroppo, la disaffezione al voto si è rivelata ancora una volta un dato allarmante: l’affluenza ha registrato un record negativo per la nostra città, lasciando la scelta solo ad un’esigua minoranza dei cittadini.

Su questa scarsa partecipazione sarà necessario riflettere e lavorare insieme per ricreare fiducia nella politica, nell’impegno per la comunità: sarà uno degli obbiettivi su cui cercheremo di lavorare con forza nei prossimi 5 anni.

 

Solo 120 voti di differenza al ballottaggio hanno decretato la riconferma del sindaco uscente; ciò significa che migliaia di cittadini hanno condiviso visioni e valori diversi, investendoci nel ruolo di rappresentanza e opposizione importante e delicato.

Questo sarà il nostro punto di ripartenza e per questo chiediamo la più ampia partecipazione a tutti coloro che hanno voglia di essere cittadini attivi e collaborare alla costruzione di un’alternativa più forte.

 

Insieme potremo chiedere con determinazione a chi governa il coinvolgimento della città nelle scelte più delicate, in primis il nostro ospedale, la viabilità, la ferrovia.

Con altrettanta decisione reclamare la garanzia di servizi più efficienti e distribuiti sul territorio, equità sociale e rispetto delle pari opportunità, prospettive nuove di sviluppo e occasioni di lavoro, promozione della cultura e delle capacità attrattive della nostra città.

 

Vigileremo perchè ogni scelta sia ispirata alla sostenibilità, all’attenzione all’ambiente e alla salute, privilegiando la mobilità dolce e stili di vita più sani con lo scopo ultimo di tutelare la qualità della vita e di ripristinarla laddove questa è venuta meno.

Solleciteremo la salvaguardia e la valorizzazione del nostro prezioso territorio e uno sviluppo armonico della città.

Infine lavoreremo per rinvigorire il senso di appartenenza alla nostra comunità e per tornare a guardare al futuro con fiducia.

Grazie ancora a quanti hanno già condiviso queste prospettive e un caloroso benvenuto a chi vorrà unirsi a noi per collaborare.

 

 

Circolo PD Abbiategrasso e Cassinetta

Articolo precedenteAbbiategrasso: Fossati ringrazia gli elettori. ‘Abbiamo perso per soli 120 voti. L’asse con Tarantola proseguirà’
Articolo successivoSiccità, il decalogo per il risparmio idrico di Water Alliance. Acque di Lombardia