NewsPolitica

Bià come “una barca ormai alla deriva”

ABBIATEGRASSO – Ennesimo banchetto informativo del Gruppo Cambiamo Abbiategrasso, all’opposizione, con Domenico Finiguerra, domani mattina, in piazza Marco. Per Finiguerra e i suoi la città è ormai alla deriva. Occorre quindi, un veloce cambio di passo. Da qui la nuova mobilitazione. Per l’ex primo cittadino di Cassinetta sarebbero numerose le carenze della Giunta guidata da Gigi Arrara.
Ma solo degrado, anche decisioni taride: “Quattro anni per scegliere dove mettere il mercato cittadino e siamo ancora alle sperimentazioni; decisioni imposte sulla testa dei cittadini; l’ospedale perde pezzi; l’Amaga ha un futuro incerto; si fa fatica a chiudere il bilancio comunale ma si concede gratis o a prezzi stracciati l’Annunciata ad un supermilionario; decine di migliaia di euro in consulenze senza valorizzare i dipendenti comunali; si sperperano soldi per iniziative di facciata, giusto per tagliare un nastro o mettersi in posa per una foto…”.

Ma si tratterebbe anche di una maggioranza divisa: “Baruffe, assessori che sbattono la porta, consiglieri che si dimettono, consulte inascoltate che si sciolgono, PD, Arrara e liste civiche di Ceretti e Fossati in perenni lotte di potere…”.  Tutte ragioni che portano Finiguerra e i suoi a ribadire la necessità di “cambiare Abbiaterasso…”Domenico-Finiguerra

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi