CronacaNews

Bertolaso: ‘Combattiamo nemico invisibile’. Ospedale in fiera, pronto entro 10 giorni?

 

MILANO  “Qui stiamo cercando di combattere una guerra con un nemico invisibile e terribile, molto piu’ pericoloso di tanti eserciti che nei decenni e nei secoli passati abbiamo combattuto per la liberta’ di questa nazione, quindi e’ bene che tutti diano il proprio contributo senza se e senza ma, ma guardando semplicemente all’interesse e al bene comune”. Lo dice l’ex capo della Prtezione civile ed attuale consulente lombardo per arginare l’epidemia di covid 19, Guido Bertolaso.

   Attraverso un video, Bertolaso si dice sicuro “che riusciremo a fare un lavoro straordinario anche con la collaborazione della protezione civile nazionale e di tutte le forze migliori del nostro paese”. Questo perche’ “sono italiano, sono orgoglioso di essere italiano, e ho lavorato per tutta la mia vita per il mio paese- dice- combattendo all’estero quando sentivo qualcuno che criticava l’Italia”. Insomma, “ho fatto di tutto per rendere migliore l’immagine del mio paese”, afferma Bertolaso, e “credo sia mio dovere come cittadino italiano contribuire a risolvere questa drammatica situazione, questa emergenza epocale che riguarda questa regione, il nostro paese e che riguardera’ piaccia o non piaccia tutto il mondo”. Una presentazione asciutta: “Sono venuto qui in punta di piedi- ammette lo stesso Bertolaso- e daro’ una mano insieme al mio team per quelle che sono le competenze”.
 L’ospedale in Fiera “puo’ essere una straordinaria boccata di ossigeno nella corsa per trovare letti di terapia intensiva”: lo ha detto l’assessore regionale al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera.

   “Siamo molto fiduciosi, reggeremo finche’ non sara’ pronto questo luogo”, ha aggiunto Gallera.
“A partire da tempo zero in 10 giorni saremo operativi”: lo ha detto il presidente della Fondazione Fiera Enrico Pazzali, parlando dell’ospedale Covid che dovrebbe essere allestito in due padiglioni della struttura milanese da Regione Lombardia.
Il tempo zero si intende come il momento in cui saranno disponibili i materiali necessari per allestire l’ospedale. “La sfida e’ essere piu’ bravi dei cinesi”, ha detto Pazzali

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi