NewsTerritorio

Beppe Sala: ‘Riaprire i Navigli costa 500 milioni, bisogna rimandare’

 

MILANO – “Io sono molto innamorato dell’idea di riaprire i Navigli, ma oggi non ritengo saggio farlo perche’ ci sono altre questioni aperte sulla citta’”. Cosi’ il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha parlato del progetto di riapertura dei canali d’acqua nel corso della colazione con i cittadini lungo la Martesana. “Se mi dovessi ricandidare, so che i cittadini mi porranno questa questione e dovro’ trovare una risposta definitiva” ha aggiunto. Poi Sala ha ricordato il percorso di dibattito pubblico avvenuto in citta’ proprio per conoscere il parere dei cittadini sulla riapertura dei Navigli. “Quello che e’ successo e’ stato un lungo percorso di ascolto della citta’.
Ha senso riaprire in parte o si deve riaprire tutto? I soldi si trovano?
Chicago ha dato concessioni a costruire e finanziato la riqualificazione con gli oneri. Ma noi a che titolo chiediamo ai privati di entrare e finanziare? – ha ragionato -. Sono stato a Bruxelles a parlare con la commissaria, che mi ha detto che Bruxelles c’e’, ma non finanzia tutto: solo dove ci sia un sistema di mobilita’ e quindi se i Navigli potranno essere usati per il trasporto delle persone e delle merci. Quindi o si apre tutto o…” non ci sono i fondi europei. Infine Sala ha ricordato che aprire una parte dei Navigli “costa 150 milioni, aprire tutto 500 milioni”.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi