Benzina e gasolio, prezzi sempre più in alto

108

 

MILANO  Non si fermano i rialzi dei prezzi di benzina e gasolio, con il Brent ai massimi da ottobre 2014, sotto la spinta delle tensioni geopolitiche e delle prospettive di un’offerta di greggio sempre più ridotta.

Stando alla consueta rilevazione di Staffetta Quotidiana, questa mattina Eni ha aumentato di un centesimo al litro i prezzi consigliati di benzina e gasolio. Stessa mossa per IP e Tamoil.

Queste sono le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 15mila impianti: benzina self service a 1,766 euro/litro (+5 millesimi, compagnie 1,776, pompe bianche 1,742), diesel a 1,637 euro/litro (+6, compagnie 1,645, pompe bianche 1,618).

Benzina servito a 1,892 euro/litro (+43, compagnie 1,942, pompe bianche 1,796), diesel a 1,770 euro/litro (+6, compagnie 1,820, pompe bianche 1,674). Gpl servito a 0,820 euro/litro (invariato, compagnie 0,826, pompe bianche 0,812), metano servito a 1,798 euro/kg (invariato, compagnie 1,857, pompe bianche 1,754), Gnl 2,577 euro/kg (+1, compagnie 2,625 euro/kg, pompe bianche 2,540 euro/kg).

Questi sono i prezzi sulle autostrade: benzina self service 1,848 euro/litro (servito 2,059), gasolio self service 1,732 euro/litro (servito 1,963), Gpl 0,918 euro/litro, metano 2,112 euro/kg, Gnl 2,606 euro/kg.

Articolo precedente+Moratti: accordo Ats-pediatri per tamponi nelle scuole. In Lombardia 5 milioni di ‘booster’
Articolo successivoDeliveroo cresce del 74% nel 2021